Bruxelles:la Commissione autorizza Enel ad acquistare il distributore di energia elettrico rumeno EM

0
1117
enel.jpg

La Commissione europea ha autorizzato,  il progetto di acquisizione della società rumena EMS da parte della società italiana Enel.

Entrambe le società sono attive nel settore dell’energia elettrica. Al termine dell’esame, la Commissione ha concluso che la transazione non ostacolerà in maniera significativa l’effettiva concorrenza nel SEE o in una parte sostanziale di esso.

Enel SPA è il fornitore tradizionale di energia elettrica in Italia. Benché detenga alcune attività nel settore del gas, Enel è principalmente attiva nella generazione, distribuzione e fornitura di energia elettrica. Enel opera prevalentemente in Italia, ma è presente anche in Spagna, Bulgaria, Romania, Slovacchia, Russia, Francia, America del Nord e America del Sud.

‘Societatea Comerciala Filiala de Distribuţie şi Furnizare a Energiei Electrice Electrica Muntenia Sud S.A.’ (EMS) è attiva nel settore della distribuzione e fornitura al dettaglio di energia elettrica nella parte meridionale della Romania.

La Commissione ha concentrato la sua analisi sul mercato della fornitura al dettaglio di energia elettrica, che è l’unico mercato nel quale le attività delle due società coincidono. L’indagine della Commissione ha dimostrato che il progetto di concentrazione non suscita riserve in termini di concorrenza in quanto nel mercato della fornitura al dettaglio di energia elettrica – a qualsiasi tipo di clienti (grandi o piccoli, industriali o privati)- esistono vari altri forti concorrenti.

Ulteriori informazioni sul caso sono disponibili nel sito:

http://ec.europa.eu/comm/competition/mergers/cases/index/m96.html#m_4841