INCHIESTA: SCOPERTO IL SEGRETO DELLA VITA? ” THE SECRET” un fenomeno editoriale o altro?

0
1386
secret.jpg

SCOPERTO IL SEGRETO DELLA VITA? ECCO PERCHE’ IL NUOVO PENSIERO ESISTENZIALE E SPIRITUALE “THE SECRET” È SOLO FUMO NEGLI OCCHI   

 Ecco l’inchiesta su ” THE SECRET” di Giancalo Padula, una ricerca approfondita su un libro che , dopo il successo negli Stati Uniti è arrivato in Italia il 25 ottobre 2007 dove la prima stampa si è esaurita dopo soli 3 giorni portando il libro primo della sua categorie in numerose classifiche italiane..

Questo antichissimo Segreto era noto ad alcuni dei più grandi personaggi della storia: Platone, Galileo, Beethoven, Edison, Carnegie, Einstein, e ad altri inventori, teologi, scienziati e filosofi…

Padula ci spiega cosa in realtà c’è dietro alle pagine di The Secret:

Prima parte 

Tutto è cominciato quando nella primavera del 2004, nei circuiti cinematografici americani, non ufficiali ha cominciato a circolare un film intitolato ”What the Bleep Do we known” che tradotto in italiano significa. “Ma che…bip…sappiamo veramente”? Il successo di pubblico ha superato ogni record precedente per un film che tratta argomenti scientifici e “spirituali”, e ha spinto a realizzare un libro che è stato tra i best seller Usa per diversi mesi, stampato in Italia nel 2006. I protagonisti del libro e delle pellicola propongono, con parole semplici e chiare da comprendere, una nuova frontiere culturale, dove le scienze si incontrano con la psicologia, la filosofia, la spiritualità, superando steccati millenari e aprendo scenari entusiasmanti per l’umanità, liberata da dogmi e superstizioni vecchi e ammuffiti, ingiustificati alla luce delle scoperte degli ultimi secoli. Poi è arrivato ” The secret”, di Ronda Byrne , un libro e un DVD che è un best seller da milioni di copie, pubblicato dalle case editrici Atria Books e Beyond Words,  da cui è nato un grande movimento.   Cosa racconta il film? Qual’è la sua filosofia? Centinaia di anni fa, la scienza e la religione si sono separate, diventando antagoniste nel grande gioco della spiegazione e della scoperta. Ma scienza e religione sono due facce della stessa medaglia. Entrambe aiutano a spiegare l’universo, il nostro posto nel grande disegno, e il significato della nostra vita. Di fatto, possono iniziare a farlo adeguatamente soltanto quando collaborano.
Con l’aiuto di oltre una dozzina di scienziati sperimentali e teorici, sia la pellicola che il libro da esso tratto vorrebbero guidare il fruitore attraverso lo specchio della fisica quantistica all’interno di un universo che è più bizzarro e vivo di quanto si sia mai immaginato, e ancora oltre, ai margini estremi della nostra conoscenza scientifica della coscienza, della percezione, della chimica del corpo e della struttura cerebrale.
Di che cos’è fatto un pensiero?
Di che cos’è fatta la realtà?
E soprattutto, come può un pensiero modificare la natura della realtà?
Questa scienza non porta soltanto al mondo materiale, ma nel profondo del regno della spiritualità. Se l’osservazione influenza l’esito, noi non solo siamo parte dell’universo, ma ne siamo parte attiva. Se i pensieri sono più di attivazioni neurali casuali, la coscienza è più di un incidente anatomico. Esiste un potere più elevato, ma è veramente là fuori? Dov’è la linea di demarcazione tra là fuori e qui dentro?

Il “cuore” del “Segreto” è la legge dell’attrazione, che non regolerebbe solo l’Universo, ma secondo le teorie rivelate nel libro attrarrebbe salute, soldi, felicità. Una sorta di “nuova” rivelazione ancestrale, che sostituirebbe i vecchi dogmi e le antiche “credenze”. A dirlo cosi’ tutto sembra molto enigmatico e misterioso, ma andiamo avanti:
Si  legge su Stazione Celeste, uno dei tanti siti nati sull’onda di questa nuova religione, perché poi vedremo che di questo si tratta: “Se esistesse un film, e questo film fosse addirittura divertente, che contenesse il vero segreto per una vita felice e appagata, lo vedresti? Se questo stesso film comunicasse il suo messaggio usando una bella animazione, una trama nella quale identificarsi, e le più recenti teorie di fisica quantistica, biologia molecolare e spiritualità, lo vedresti? Se questo film vi colpisse in mezzo agli occhi dimostrandovi che gli esseri umani sono gli artefici della propria realtà, lo vedresti? Se la risposta è sì, allora clicca qui e guardati “What the Bleep Do We Know !?” (un grazie all’anonimo angelo che l’ha sottotitolato in italiano e reso disponibile in rete). Proiettato nella primavera del 2004 negli Stati Uniti, “What the Bleep…” si sta lentamente diffondendo in tutto il mondo…Girato a Portland, il film ruota attorno ad Amanda, interpretata da Marlee Matlin (premio Oscar in “Figli di un Dio Minore”), una fotografa divorziata, depressa, che affronta la vita ingollando manciate di ansiolitici. La splendida animazione mostra la storia su un piano microscopico e molecolare, a volte con effetti comici. Infine, la parte documentaria del film, brillanti interviste con fisici, un biologo molecolare, medici, un anestesista, mistici, insegnanti e studiosi (intervistata anche JZ Knight, il canale di Ramtha), fornisce la base scientifica e spirituale alla storia di Amanda, che è, naturalmente, la storia dell’umanità.

 

continua: