I Segreti di MARTE: Fotografata un’immagine di una figura umana

0
1308

Si tratta di alcune affascinanti foto panoramiche scattate appunto da uno dei due robot della Nasa in missione sulla superficie marziana nell’ambito dell’operazione Mars Explorer.

Dai Robot che la Nasa a mandato su marte per studiarme il suolo, sono state spedite a terra delle foto molto suggestive. Da dietro a una collina è apparsa un’immagine che all’occhio umano sembra essere una figura umana, o guasi.

Anche i londinesi Daily Mail e Times si domandano a questo punto – un po’ironicamente – se effettivamente la sonda abbia scoperto finalmente la vita su Marte. Già in passato sempre da Marte la foto di un volto fece balzare sulla sedi gli scienziati e gli ufologi, poi si capì che era solo un gioco di luci e di ombre sopra una montagna. Ma l’immagine che sono arrivate oggi, sono ancora più suggestive e quindi molto più interessanti che vanno ad alimentare la presenza dei Marziani, e nello specifico forme di vita sul piante rosso.

La foto è autentica secondo The Register – scattata appunto su Marte (in una lunga esposizione durata dal 6 al 9 novembre 2007, come dice espressamente la foto pubblicata sul sito della Nasa, l’ente spaziale americano afferma che la foto è in colori leggermente falsati in modo di aumentare i contrasti dell’immagine).

Inutile dire che le immagini sono sotto l’attenzione di studi e del popolo di internet, accendendo un vivace dibattito in rete e messo in agitazione diversi blogger.

Certamente fantasticare che quell’immagine sia una figura umana, rivoluzionerebbe il mondo, e il nostro modo di vivere, avremmo la prova concreta che non siamo gli unici privilegiati ad abitare in questo Universo. Ma se torniamo con i piedi per terra, possiamo affermare che queste nuove immagini sono un’ulteriore spinta verso i segreti e i misteri del Pianeta rosso.

Secondo le prove raccolte in questi anni l’acqua potrebbe avere interagito e cambiato la composizione di queste rocce. Agli antipodi del pianeta rosso, Opportunity, aveva già individuato prove evidenti di un ambiente un tempo umido. Già i primi robot, Viking 1 e Viking 2, atterrati su Marte nel 1976, cercarono indizi della presenza di forme di vita elementari, ma senza successo.