ATTENTATO ALL’AZIENDA DI GIUSEPPE SCICHILONE

0
1032

FEDERTURISMO SICILIA: “LA MAFIA NON VINCERA’DALL’AGGRESSIONE RICAVIAMO PIU’ FORZA PER PROSEGUIRE L’IMPEGNO CIVILELE ISTITUZIONI AIUTINO L’IMPRESA A RIPRENDERE L’ATTIVITA’

Palermo, 5 febbraio 2008 – Il presidente di Federturismo Sicilia, Vicio Sole, esprime solidarietà al vicepresidente Giuseppe Scichilone per il grave attentato che ha distrutto i pullman della sua azienda di autolinee, la “Savit” di Butera.

Sole ha convocato una riunione straordinaria del Consiglio direttivo di Federturismo Sicilia per il prossimo 12 febbraio alle ore 11 presso la sede di Confindustria Caltanissetta.

“L’ennesima grave intimidazione ad un esponente di vertice del sistema di Confindustria Sicilia – dichiara Sole – conferma l’importanza e la necessità della ribellione degli industriali siciliani al racket delle estorsioni. La nostra organizzazione è compatta al fianco di Scichilone e di tutti coloro che quotidianamente si espongono e coraggiosamente rischiano in prima persona. Federturismo Sicilia andrà avanti instancabilmente nel dire no al crimine che inquina e soffoca l’economia, fino a quando non sarà affermata la libertà di fare impresa”.

“La mafia non vincerà – conclude Sole – e da questa aggressione trarremo maggiore forza per proseguire l’impegno civile di difesa delle imprese dalle cosche. Ci attendiamo che anche le istituzioni siano vicine a Scichilone per aiutarlo a riprendere rapidamente l’attività aziendale. Infatti, proprio ora che i successi di forze dell’ordine e magistratura hanno rimosso gli alibi e hanno ridato fiducia alla società, non deve passare il messaggio che una vile aggressione possa mettere in difficoltà chi non vuole piegarsi al ricatto”.