GUERRE STELLARI.Satellite colpito avrebbe causato danni irreparabili alla terra

0
1310

 Un satellite impazzisce, probabile impatto con la terra? Tranquilli ci ha pensato la marina militare america..

Una rete di radar e satellite del sistema difensivo statunitense ha intercettato il satellite spia. Inquadrato nel mirino alle 04.30 ora italiana, e dall’incrociatore «Lake Erie», è stato fattto partire un missile che ha disintegrato il satellite con il suo carico di combustibile altamente tossico.
Il satellite era destinato a cadere a terra, in un punto non precisato tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo. Di qui la necessità di distruggerlo, decisione presa dalla stessa Casa Bianca.

Stando alle prime indicazioni il missile ha intercettato il satellite quando si trovava a circa 247 km di quota sopra l’Oceano Pacifico e viaggiava a circa 27.200 chilometri all’ora. I pezzi del satellite e del missile andati in frantumi hanno iniziato immediatamente a cadere nell’atmosfera e nell’arco di 24-48 ore dovrebbero bruciare quasi completamente. Secondo il Dipartimento della Difesa tuttavia, ci vorranno circa 40 giorni perché tutti i rottami vadano bruciati.

E così, possiamo stare tranquilli, la foinedel mondo è ancora lontana, ma rimane una cosa da capite, hanno detto che il satellite aveva una carico altamente tossico, ora che è stato colpito, il carico dove va?

Che tipo di tossicità aveva? Cosa conteneva nello specifico, da chi era stato progettato e perchè?

Non è che ci hanno detto poi tanto, solo del successo apparente della marina Americana. Ma la vera verità per la sicurezza nostra non la sapremo mai.