Attentato in un ristorante italiano di Islamabad.

0
1268

Una violenta esplosione ha devastato oggi un ristorante italiano di Islamabad, capitale del Pakistan .

Il ristorante Luna Caprese, uno dei punti di ritrovo della comunità occidentale e dell’elite intellettuale, era uno dei pochi locali che serviva alcol nella città.

Nell’attentato  sarebbe rimasta uccisa una infermiera turca appartenente a una Ong. Tra i feriti un italiano e alcuni membri dello staff della legazione statunitense a Islamabad, un cittadino cinese, un britannico, un canadese, un tedesco, e un giapponese

Il gestore del locale Shaukat ha raccontato che "Mancava poco alle 9 di sera (le 15.40 in Italia). C’è stata una forte esplosione e la gente è stata sbalzata via dalle sedie. C’erano feriti ovunque – ha aggiunto – abbiamo cercato subito di aiutare queste persone, di farle uscire da lì. Giacevano in un mare di sangue".

L’unità di crisi della Farnesina accerterà ora l’attendibilità della dichiarazione del funzionario dei servizi segreti pachistani che parla di un italiano ferito.