Il Parlamento accoglie l’Energy Globe Award 2008

0
1261

 26 maggio, nell’Aula del Parlamento europeo a Bruxelles il Presidente Pôttering aprirà la nona edizione degli Energy Globe Awards, uno dei premi più prestigiosi nel campo dell’ambiente. Consegneranno i premi l’ex Segretario Generale dell’ONU Kofi Annan, José Manuel Barroso e Aamir Khan, famoso attore indiano. Michail Gorbaciov sarà premiato dal Primo ministro sloveno. La cerimonia, trasmessa dalla televisione, prevede anche le esibizioni di Zucchero, Alanis Morissette e Dionne Warwick.  

I nomi dei vincitori internazionali della nona edizione degli Energy Globe Awards saranno svelati al pubblico il prossimo 26 maggio durante una cerimonia che avrà inizio alle 20.00 nell’emiciclo del Parlamento europeo a Bruxelles. Obiettivo principale dell’evento è rendere note al grande pubblico le soluzioni migliori alle attuali sfide energiche e climatiche.  

I premi – suddivisi in cinque categorie: "la terra", "il fuoco", "l’acqua", "l’aria" e "la gioventù" – ricompensano progetti locali e regionali, provenienti dal mondo intero, che contribuiscono alla conservazione dell’energia, alla protezione dell’ambiente o alla fornitura di risorse di base, come l’acqua e l’elettricità, a comunità che vivono in zone remote o in condizioni di povertà. All’edizione del 2008 partecipano 109 paesi. Tra i finalisti, tre per ogni categoria, figurano progetti relativi all’introduzione di sistemi di energia solare per villaggi rurali in Bangladesh, alla riforestazione in Argentina e all’uso di veicoli ibridi nel trasporto pubblico a Stoccolma.  

La cerimonia di consegna dei premi sarà aperta dal Presidente del Parlamento europeo Hans-Gert Pöttering e da Janez Janša, Primo ministro sloveno, che consegnerà il premio per "Lifetime Achievement" a Michail Gorbaciov. Le ricompense saranno presentate dalla cantante ed ex ambasciatrice della FAO Dionne Warwick, dall’ex Segretario Generale delle Nazioni Unite Kofi Annan, da Aamir Khan, famoso attore e produttore cinematografico indiano, da José Manuel Barroso, Presidente della Commissione europea, e da Leanne Liddle, coordinatrice degli Aboriginal Parks & Wildlife Programs. Ognuno di loro patrocinerà un continente: l’America, l’Africa, l’Asia, l’Europa e l’Australia, ciascuno legato ad una delle cinque categorie. 

La cerimonia, che sarà condotta dall’attrice Désirée Nosbusch, include anche le esibizioni di Zucchero, Alanis Morissette e Dionne Warwick.

 

Il 26 maggio, alle 13.00, nella "Press Room" del Parlamento europeo si terrà una conferenza stampa cui parteciperanno il Presidente Pöttering, Michail Gorbaciov e Maneka Gandhi, ex ministro indiano dell’ambiente e presidente della giuria dell’Energy Globe. Tale evento sarà trasmesso su EBS. 

La mattina del 27 maggio, dalle 9.00 alle 12.30 nella sala 5G3 ASP del Parlamento europeo, si svolgerà poi una conferenza dedicata al tema dell’energia sostenibile ed intitolata "Awarness raising and best practice as key tools for implementing energy efficiency". La conferenza – presieduta da Angelika Niebler, presidente della commissione per l’industria, la ricerca e l’energia del PE – vedrà la partecipazione di Hans-Gert Pöttering, Michail Gorbaciov e Kofi Annan, oltre a Maneka Gandhi ed a Hans-Peter Schmid, Vice Presidente della Energy Globe Foundation. L’evento sarà trasmesso su EBS. 

Il Parlamento sta lavorando a una strategia europea per il cambiamento climatico che si basa su un target "20-20-20" da raggiungere entro il 2020. Prevede, infatti, un incremento del 20% nell’efficienza energetica, un taglio del 20% dei gas a effetto serra e una quota del 20% di energia rinnovabile sul totale dei consumi UE entro il 2020. Sta poi legiferando riguardo ad una revisione del sistema comunitario di scambio delle emissioni, sulle emissioni di CO2 da parte delle automobili, sulle fonti rinnovabili e sui biocarburanti, nonché su obiettivi nazionali vincolanti per la riduzione delle emissioni e sulla cattura e lo stoccaggio del carbonio. 

I partecipanti saranno disponibili per le interviste il giorno dell’evento. Le richieste devono essere inviate via email a karima.bensalah@europarl.europa.eu (TV e radio) o a piotr.zalewski@europarl.europa.eu (stampa scritta).