L’Europa si fa promotrice della mobilità sostenibile

0
1068

L’ufficio di Milano della Commissione europea ha deciso di patrocinare e promuovere l’edizione 2008 del RAGNAROCK NORDIC FESTIVAL che, oltre a rappresentare i valori tipici delle società del nord Europa, avrà come tema dominante lo sviluppo della mobilità sostenibile. L’ufficio di Milano della Commissione europea ha deciso di patrocinare e promuovere l’edizione 2008 del RAGNAROCK NORDIC FESTIVAL che, oltre a rappresentare i valori tipici delle società del nord Europa, avrà come tema dominante lo sviluppo della mobilità sostenibile.

La proposta artistica del Festival, infatti, è stata pensata per supportare questa “mission” e per sensibilizzare la città di Milano e l’Italia all’uso delle biciclette e alla costruzione di piste ciclabili.
Il 26 giugno alla Sala Conferenze Le Stelline (Corso Magenta – Milano) si terrà la conferenza stampa sulla mobilità sostenibile e sull’utilizzo delle biciclette a Milano e in Italia.

Il settore dei trasporti, che rappresenta il 7% circa del PIL europeo e il 5% dei posti di lavoro nell’Ue, è un’industria importante, che porta un contributo fondamentale al funzionamento dell’intera economia europea. Questo settore è anche una delle principali fonti di emissioni di CO2 e di altre emissioni inquinanti dannose per la salute. Una politica dei trasporti sostenibile appare dunque necessariamente uno dei momenti centrali dell’azione dell’Ue.

L’obiettivo è di predisporre sistemi di trasporto che rispondono alle esigenze economiche, sociali e ambientali della società, ossia sistemi efficienti, tenuto conto del forte impatto che essi hanno sulla crescita economica, sullo sviluppo sociale e, sopratutto, sull’ambiente.
Si tratta di rendere compatibili le esigenze di crescita economica e competitività e di diritto alla mobilità dei cittadini con elementi fondamentali quali la salvaguardia dell’ecosistema – a cominciare dai cambiamenti climatici – alla qualità dell’aria che in molte città, quali Milano, rappresenta una seria minaccia per la salute.

Gli obiettivi fondamentali del politica europea di trasporto sostenibile, oltre al livello elevato di mobilità ai cittadini e alle imprese in tutta l’Unione deve dunque essere anche la protezione dell’ambiente, la garanzia della sicurezza dell’approvvigionamento energetico e la tutela dei passeggeri e i cittadini.

Carlo Corazza
Direttore della Rappresentanza a Milano

SHARE
Previous articleSenza Sconti
Next articleMondi lontanissimi