E’ MORTO IL GRANDE MAESTRO di pane amore e…

0
1134

ROMA – Il regista Dino Risi è morto stamani a Roma nel residence Aldovrandi, nel quartiere dei Parioli, in cui viveva da anni. Aveva 91 anni, era nato a Milano nel 1916.

I FILM – Nella sua lunga carriera, è stato regista e sceneggiatore e soprattutto uno dei maggiori interpreti della commedia all’italiana insieme a Mario Monicelli, Luigi Comencini, Nanni Loy ed Ettore Scola. Il suo primo film risale al 1948, e dietro alla macchina da presa ha lavorato fino all’ultimo: il suo ultimo capolavoro, «I miei mostri» risale ad appena tre anni fa, nel 2005. Il successo arriva grazie a «Pane, amore e…» nel 1955, sequel dei fortunati «Pane, amore e fantasia» e «Pane, amore e gelosia», che raccontano le comiche imprese del maresciallo Carotenuto (interpretato da Vittorio De Sica). Arriva poi «Poveri ma belli» (1956). Lavora con Alberto Sordi, Nino Manfredi e Vittorio Gassman. Con Sordi dirige «Il vedovo» (1958), satira di costume, mentre dirige Gassman in un film che consacra l’attore genovese, «Il mattatore» (1959). Sono gli anni 60 a consacrare il suo cinema. Arriva «Una vita difficile» (1961), a fianco di Lea Massari, e «Il sorpasso» (1962), ancora con Gassman, forse il suo film più famoso. Nel 2002 ha ricevuto il Leone d’Oro alla carriera(corriere)