Pechino 2008, prima medaglia per l’Italia

0
1125

Primo giorno di Olimpiadi e prima medaglia per l’Italia: la conquista Davide Rebellin, argento nel ciclismo su strada, secondo, in volata, dietro allo spagnolo Samuel Sanchez. Argento per Rebellin nel ciclismo su strada. Delude Bettini.Oro allo spagnolo Samuel Sanchez
Primo giorno di Olimpiadi e prima medaglia per l’Italia: la conquista Davide Rebellin, argento nel ciclismo su strada, secondo, in volata, dietro allo spagnolo Samuel Sanchez.

Buon Argento quindi, anche se in verità, alla vigilia, l’obiettivo era puntare all’Oro con Paolo Bettini, campione olimpico in carica, che però non è riuscito a restare attaccato al gruppo di testa, distaccandosi negli ultimi 12 km.

Soddisfazione comunque per Rebellin, che alla fine della gara ha dichiarato: "Certo, l’oro è un’altra cosa, ma questo argento è comunque importante. Non son riuscito a spingere a causa di fastidiosi crampi alle gambe, ma il secondo posto è comunque ottimo, e festeggiarlo nel giorno del mio compleanno è ancora più soddisfacente".

Parole di rammarico, invece, per Bettini: "Ho sbagliato a controllare Valverde, finendo per cadere nella sua trappola. Lui è sempre stato a ruota e ciò non mi ha permesso di fare la mia corsa. Con la gamba che avevo, dovevo pensare solo a me, senza preoccuparmi degli altri. Ci eravamo prefissi un gioco di squadra: io dovevo restare legato a Valverde, Rebellin a Sancez. Credo proprio che questo mi abbia penalizzato. Sono comunque contento per Davide – conclude Bettini – l’argento se l’è più che meritato".