Nuova missione su Marte per il 2014

0
1409

La NASA ha annunciato il lancio del satellite Maven che arriverà su Marte nel 2014 per lo studio dell’atmosfera e della storia climatica del pianeta.

Una nuova missione su Marte per studiare la storia del clima del pianeta rosso e la sua atmosfera è stata recentemente approvata dalla NASA. Il satellite Maven (Mars Atmosphere and Volatile EvolutioN), così è stato chiamato il nuovo progetto, partirà nel 2013 e sbarcherà su Marte alla fine del 2014 portando con sé otto strumenti scientifici. Il costo: 485 milioni di dollari, che, secondo la NASA, sono una cifra piuttosto bassa. La missione avrà infatti solo lo scopo di tastare il terreno e prepararne una molto più sofisticata e costosa.

Maven sarà la prima missione a effettuare misure dirette per comprendere l’evoluzione del pianeta che, si sa, ha modificato molto la sua configurazione nei miliardi di anni della sua storia. Gli scienziati hanno scoperto, per esempio, che Marte aveva un tempo un’atmosfera densa e che c’era acqua liquida sulla superficie, scoperta confermata dall’analisi dei dati forniti dalla missione Phoenix. Poi i cambiamenti climatici avvenuti sul pianeta hanno modificato completamente aspetto e condizioni del pianeta: oggi Marte non possiede atmosfera e l’acqua è scomparsa.

L’evaporazione dell’atmosfera è probabilmente legata alla scomparsa del campo magnetico di Marte. Il Sole emette particelle energetiche che si propagano nel Sistema solare sotto forma di vento solare. Nel caso di pianeti come la Terra, che hanno un campo magnetico, il vento solare viene deflesso e non incide sui gas che compongono l’atmosfera. Se invece il pianeta non è protetto da uno scudo magnetico, allora le particelle del vento solare collidono con le molecole dei gas atmosferici facendo progressivamente evaporare l’atmosfera nello spazio. Questo è il motivo per cui Marte, una volta perso il campo magnetico, si è trovato in breve anche senza atmosfera.

Marte è stato ed è oggetto di molte missioni spaziali, tra cui i famosi rover Spirit e Opportunity che hanno esplorato la superficie e ci hanno mandato immagini straordinarie. Attualmente ci sono due satelliti in orbita intorno a Marte (Mars Reconnaissance Orbiter e Mars Odyssey della NASA). Sono inoltre previste Mars Science Laboratory, sempre della NASA, e ExoMars, una missione europea che arriverà su Marte più o meno contemporaneamente a Maven.