MATTIA, un bimbo di 3anni e mezzo, nato asfittico

0
2030

L’Italoeuropeo pubblica l’appello disperto di una madre per suo figlio malato …. non dimentichiamo chi sta soffrendo…..

Salve..mi chiamo Jessica e sono di S.G. La Punta  e sono la mamma di MATTIA, un bimbo di 3anni e mezzo, nato asfittico(mancanza d’ossigeno) adesso vi racconto in breve…a 5 mesi gli diagnosticarono la Sindrome di West, una forma epilettica che porta ritardo mentale e psicomotorio, ma dopo massaggio cardiaco il piccolo ha ripreso a vivere ma, data l’asfissia, ha avuto danni al cervello, in quanto subisce paralisi celebrale. Fù immediatamente trasferito presso un’altro ospedale distante dall’ ospedale di Milazzo, al Policlinico di Messina. Vidi mio figlio dopo 1 giorni, pieno di oggetti esterni che cercavano di tenere in vita il suo corpicino pieno di tremori(clonie) ed inanime, imbottito di farmaci, con aghi infilzati dovunque, ebbe 5 trasfusioni, lo stesso giorno che lo vide il primario ci disse che era gravissimo e che secondo loro non avrebbe vissuto molto, per ben 4 volte ci dissero che stava per andarsene e con lui credo, anche noi… attorno al piccolo Mattia i miei occhi vedevano cose che prima immaginavo solamente, vedevo morire bimbi che dopo pochi giorni di ricovero(terapia intensiva) lasciavano l’ospedale per essere portati non tra le braccia dei genitori ma.. al cimitero. Non vi lascio immaginare… Io rimasi ricoverata in ospedale per 7 lunghissimi mesi, senza andare a casa. Non vi dico il dolore, fino ad oggi il piccolo MATTIA ha vinto tante battaglie.
Ora speriamo solo che, chi legge questo nostro sito ci possa aiutare ……….adesso grazie al consiglio di una mamma forte, abbiamo trovato un ottimo centro riabilitativo dove viene trattata l’ossigeno terapia oltre la fisioterapia e la pediatria, con una tecnica che qui in Italia non tratta nessuno, questo Centro, purtroppo si trova negli Stati Uniti, in Florida, altri bambini sono riusciti a camminare e a parlare. Ogni anno (3 anni in tutto) verrebbe a costare circa 300.000,00 euro !!
Adesso grazie ad un gruppo di famiglie ( COMITATO AIUTIAMO MATTIA)  stiamo chiedendo una raccolta fondi per portarlo in Florida, ed abbiamo bisogno anche del Vostro preziosissimo aiuto….
.
grazie comunque anticipatamente.
Cordiali saluti
JESSICA SALAMONE