CAPRICCI D’AUTORE. AMY COHEN BANKER,UNA PITTURA TRA LUCE, FORMA E COLORE

0
1218
04front.jpg

Recensione critica Prof. Salvatore Recco

(inedita)(Enghish version)

Recentemente sulla scena artistica italiana si sta affermando una originale artista newyorkese, abilissima nel creare atmosfere da sogno. Si chiama Amy Cohen

Si chiama Amy Cohen Banker e non è semplicemente una pittrice. Amy è una donna poliedrica, dotata di grande creatività, che ama l’arte in tutte le espressioni artistiche: dalla fotografia al disegno, dalla scultura alla pittura, dall’installazione all’acquarello e persino la poesia e la letteratura.
I suoi dipinti sono piccoli mondi nascosti che racchiudono un interesse universale per la storia umana attraverso un linguaggio inedito ed uno stile “capriccioso”. Capricci d’autore sono proprio queste espressioni segniche di Amy, autonome e frenetiche nelle loro movenze ribelli. Le sue tele sono sospese tra realtà e fantasia, tra astrazione e figurazione e trasportano colori simbolici sulla dimensione onirica.
Dal dipinto “Sleeping Song” emerge una pittura pulita, nitida e luminosa. Le lumeggiature bianche e cangianti interrompono di tanto in tanto gli addensamenti di colore sulla superficie pittorica, creando delle fonti di luce magnifiche, dove l’occhio si sofferma a lungo e in profondità alla ricerca di un’entità superiore.
Provoca forti emozioni l’opera intitolata “Darkness Falls” per il tratto sicuro e al tempo stesso esitante. La bellezza del bianco primeggia sulla tela in tutto il suo splendore, offuscando le tonalità dei verdi e delle tinte brune. Questo dipinto è tutto incentrato sulle sfumature, sfumature improvvise, non graduali. E’ qui che si percepisce la forza espressiva di Amy Cohen Banker e la sua passionalità artistica.
Anche il linguaggio pittorico dell’artista americana è eclettico e questo stile così stratificato e complesso è riassunto in “Aphrodite”, dove i preziosismi materici  scivolano nell’armonia universale del colore.

Prof. Salvatore Recco

—————————————————————————————————————————————————-

WHIMS OF AUTHOR.
AMY COHEN BANKER,
A PAINTING BETWEEN LIGHT, FORM AND COLOR

Art Critical Text

Recently on the Italian artistic scene an original American artist is affirming, skilled in to create dream atmospheres. Her name is Amy Cohen Banker and she is not only a painter. Amy is an eclectic woman, endowed with great creativeness, that loves the art in all artistic expressions: from the photo to the sketch, from the sculpture to the painting, from the installation to the watercolor and even the poetry and the literature.
Her paintings are little hidden worlds that have a universal interest for the human history through a new language and a “capricious” style. Whims of author are these expressions of line of Amy, autonomous and frantic in  their rebellious movements. Her paintings are suspended between reality and imagination, between abstraction and figuration and they transport symbolic colors on the dream dimension.
From “Sleeping Song” a clean, clear and bright painting emerges. The white brushstrokes sometimes break the stains of color on the pictorial surface, creating some magnificent sources of light, where the eye stops for a long time and in depth to the search of a metaphysical entity.
The art work “Darkness Falls” provokes strong emotions for the sure and trembling line. The beauty of the white splendidly dominates the cloth hiding the green and brown color. This painting is realized with the tones sudden and not gradual. Here we feel the expressive strength of Amy Cohen Banker and her artistic passion.
Also the pictorial language of the artist American is eclectic and this very articulated style is seen in “Aphrodite”, where the precious subject flies toward the universal harmony of the color

Prof. Salvatore Recco