HA SUBITO 30 OPERAZIONI. I SUOI ASSALITORI SONO STATI CONDANNATI ALL’ERGASTOLO La modella sfigurata

0
947
Un'immagine che mostra la modella subito dopo la prima operazione (a sinistra) e prima dell'aggressione (a destra) (da sky .com)

Katie Piper fu aggredita con acido solforico da un malvivente assoldato dall’ex. Si racconterà in tv

Un’immagine che mostra la modella subito dopo la prima operazione (a sinistra) e prima dell’aggressione (a destra) (da sky .com)

LONDRA – Dopo 19 mesi di silenzio, ha deciso di uscire allo scoperto. Katie Piper, ex modella inglese e promettente conduttrice televisiva, racconterà la tragica vicenda che ha improvvisamente cambiato la sua vita

 nel documentario «Katie: My Beautiful Face» in onda sull’emittente britannica Channel 4 il prossimo 29 ottobre. La storia di Katie sembra una favola al contrario. Sin da giovanissima è bella e amata dalla gente. Comincia la carriera di modella e i successi sono immediati. Ma tutto cambia nel marzo del 2008. Prima è picchiata e violentata da Daniel Lynch, fidanzato gelosissimo e fanatico di arti marziali. Poi quest’ultimo assolda il malvivente Stefan Sylvestre che getta acido solforico sul volto della modella mentre lei cammina lungo "Golders Green High Street" a Londra, sfigurandole completamente il viso. La ragazza rimane cieca da un occhio, non riesce più a mangiare con la bocca e nel corso del tempo subisce più di 30 operazioni per riuscire a sanare i danni. I suoi assalitori sono stati entrambi condannati all’ergastolo e adesso la Piper, che nonostante gli interventi, mostra ancora i segni dello scempio subito, ha deciso di riapparire in tv.

 

IL PRIMO INTERVENTO – Durante la prima operazione i chirurghi del "Chelsea and Westminster Hospital", guidati dal dottor Mohammad Jawad, hanno dovuto rimuovere tutta la pelle che è entrata in contatto con l’acido. Poi hanno usato una tecnica d’avanguardia per rimodellare il suo viso applicando pelle artificiale ricavata da altre parti del suo corpo. Adesso la Piper indossa per 23 ore al giorno una maschera in plastica a pressione per appiattire le cicatrice e mantenere il viso umido. Ha deciso di partecipare al documentario per far conoscere alla gente il triste destino delle persone ustionate. Al settimanale News of the World ha spiegato: «Racconto la mia storia in modo che la gente sappia ciò che questi uomini mi hanno fatto. Inoltre lo faccio per far sapere quali sono le cause che trasformano irrimediabilmente il volto delle persone. Infine vorrei che la gente non avesse più paura delle ustioni e dello stigma collegato a esse, ma capisse che dietro a questi segni indelebili vi è sempre la stessa persona».

GUARDARSI ALLO SPECCHIO – Al di là del coraggio e della forza d’animo, Katie non può non ricordare con nostalgia i tempi in cui faceva la modella: «Ero una persona divertente» sottolinea la ventiseienne. «Ho avuto un sacco di amici. Ogni volta che andavo da qualche parte la gente che m’incontrava per la prima volta diceva "Oh, sei davvero bella" e io pensavo "Si, è proprio vero"». Dopo l’operazione, quando ha visto per la prima volta il suo viso Katie è rimasta sconvolta: «Mi ricordo di aver pensato, "Qualcuno mi può dare un altro specchio perché questo è completamente rotto". Poi ho riflettuto e ho capito che quella lì ero io». Quando poi è rimasta solo con sua madre Diane le ha detto: «Mamma, ti prego, uccidimi».

NUOVA VITA – Gli incubi non hanno smesso di tormentare l’ex modella. Ogni notte vuole che i genitori spranghino la porta e le finestre. Tuttavia la ragazza non si dà per vinta e continua ad avere fiducia nella vita: «Sebbene queste cicatrici segneranno il mio volto per tutta la vita, sono molto felice di avere il mio nuovo bel viso. Quando guardo le vecchie foto penso che quella sia una ragazza con cui ho passato tanto tempo assieme. È come se lei fosse la mia migliore amica che non vedo più. Ora sono felice. Rido e scherzo ogni giorno. E ringrazio le persone meravigliose che mi circondano e che mi fanno stare bene». Infine Katie dichiara di sognare di sposarsi: «Vorrei vivere una vita normale e dopo tutto quello che mi è capitato sogno d’incontrare di nuovo qualcuno e avere fiducia in lui. E naturalmente vorrei sposarmi e avere bambini».