il licenziato

0
1137

Il Licenziato Come mi sento?…. Sto, come uno che alle 8:35 di un Lunedi’ mattina come tanti altri e’ stato ingiustamente licenziato e messo per strada. Sto, come uno che gli hanno raccontato tante cose, ma nessuna che possa spiegare a un figlio perche` suo padre non lavora. Sto, come uno a cui hanno tolto il sorriso per un giorno, ma che ha tanta voglia di fare altri sorrisi. Sto, come uno che ha abbracciato un grande sogno e gli e’ scoppiato in mano perche qualcuno ha usato lo spillo dell’orgoglio. Sto, come un’ aquila ferita in volo dal sorridente cacciatore che ha tutto il suo potere in un fucile perche altrimenti senza, non vale nulla come uomo. Sto, come uno che ha cenato con il destino e il diavolo dopo che questi ultimi se ne sono andati, lasciandomi da pagare il conto. Sto, come uno che crede in Dio e sa che lui pagherà un giorno i conti per tutti. Sto, come una persona che e’ stanca di lottare ma consapevole che la vita e’ una lotta. Sto, come uno che da domani riprende la sua strada ricostruendosi un cammino nella citta’ che ama nella terra dei suoi sogni. Sto, come uno che sa che tutto questo, fa parte di una crescita, la crescita nella vita. Sto, come il marinaio sulla sua barca, con piedi ben saldati a prua e sguardo fiero verso l’orizzonte. Sto, come uno consapevole che tutto questo, un giorno sara’ tutto un ricordo bagnato da un po’ di vino sul tramonto della vita….

LEAVE A REPLY