LHC, ritorno al futuro

0
1213
lhc.jpg

Stop & Go per l’acceleratore di particelle più grande del mondo:

Ascolta l’intervista integrale di OggiScienza a Paola Catapano

dopo una breve pausa in occasione delle vacanze natalizie che si protrarrà fino alla fine del mese per mettere a punto alcuni sistemi di sicurezza, la macchina ripartirà per un 2010 pieno di promesse

 

NOTIZIE – Stop natalizio anche al Cern di Ginevra: LHC il più grande acceleratore di particelle del mondo dopo un periodo denso di tappe importanti si è fermato, questa volta solo per le vacanze natalizie. Gli ultimi mesi dell’anno scorso sono stati densi di avvenimenti positivi: il 20 novembre 2009 l’acceleratore è ripartito,  il 23 dello stesso mese sono avvenute le prime collisioni, la notte fra il 29 e il 30 si è raggiunto il record mondiale di energia e già si possono leggere le prime pubblicazioni sui dati preliminari, anche se la vera ricerca originale verrà condotta solo a partire da quest’anno.

Ora la macchina rimarrà fredda ancora per un breve periodo (fino a fine mese) per condurre dei test sui sistemi di protezione che eviteranno le famigerate fughe di elio, quelle che lo hanno messo in tilt proprio alla partenza, nel 2008. Da febbraio la macchina si appresterà a raggiungere un nuovo record di energia (7 TeV)  per iniziare finalmente le prime attesissime osservazioni. OggiScienza ne parla con Paola Catapano, dell’Ufficio stampa del CERN.