Viaggio tra i tabernacoli fiorentini

0
1308
Home Page

Firenze,  – Minacciati dall’inquinamento, spesso danneggiati dall’incuria o dagli atti vandalici, i tabernacoli che adornano le strade di Firenze non sempre vengono trattati per quello che sono: 

un patrimonio da salvaguardare con cura. Grazie al lavoro del Comitato per il decoro e restauro dei tabernacoli, nato per proteggere questi preziosi arredi urbani, è stata realizzato il volume Sulle tracce dei tabernacoli restaurati. Storia e curiosità fiorentine (ed. Polistampa, pp. 208, euro 14).

Le 41 schede contenute nella pubblicazione, corredate da foto a colori, forniscono indicazioni precise su altrettanti monumenti e sull’opera di restauro condotta su di essi. Senza fermarsi alla vena meramente descrittiva o ai dettagli tecnici, le curatrici del volume, Doretta Ermini e Chiara Sestini, hanno voluto evidenziare la connessione tra le opere stesse ed il contesto urbano in cui sono inserite: lo hanno fatto rievocando una Firenze di altri tempi, dove i lumicini posti nelle edicole proteggevano case e viandanti, dove si svolgevano funzioni religiose agli angoli delle strade e dove gente semplice e grandi signori davanti ai tabernacoli rivolgevano uno sguardo, una preghiera, un gesto attento agli affreschi delle Vergini e dei Santi. Il volume rappresenta così un percorso nella storia, sulle tracce della devozione popolare, un’immersione nel passato tra storie e aneddoti, tra divagazioni e curiosità.

 

Gherardo Del Lungo (335 1373725)
Eventi Pagliai s.r.l.
tel. +39 055 7378721
fax +39 055 7378762
press@eventipagliai.com

   

Stampa ottimizzata

 

Invia commento

Commenti dei lettori

 

Sulle tracce dei tabernacoli restaurati
Storia e curiosità fiorentine
a cura di Doretta Ermini / Chiara Sestini

 

Agile strumento divulgativo per avvicinare il lettore a una realtà culturale che connota in modo eccezionalmente ampio il tessuto urbano fiorentino: quella dei tabernacoli. Ricchi di valenza storica, artistica e spirituale, nei secoli passati sono stati i punti focali del sistema viario per la loro ubicazione (in genere sui crocicchi o agli imbocchi delle grandi direttriciextra moenia), per le lampade che rappresentavano pressoché l’unico sistema di illuminazione pubblica, per le funzioni religiose che si celebravano sulle loro mense d’altare, per la memoria di eventi che ne avevano determinato l’origine. Oggi sono un prezioso patrimonio da salvaguardare con rispettosa cura.
Il libro raccoglie le schede illustrative che il Comitato per il Restauro e il Decoro dei Tabernacoli prepara e distribuisce in occasione delle inaugurazioni dei restauri. Schede che mirano soprattutto a evidenziare, in forma liberamente colloquiale, le connessioni esistenti fra il monumento stesso e il contesto urbano in cui esso si trova collocato. In appendice sono proposti dieci agevoli itinerari da intraprendere alla scoperta – o alla riscoperta – di un tesoro di cultura e tradizioni cui ogni fiorentino dovrebbe sentirsi legato, ma il cui approccio potrebbe senza dubbio giovare anche a occasionali visitatori che volessero meglio capire l’anima della città che li ospita.

© Polistampa 2009, cm 15×21, pp. 208, ill. col., br., € 14,00
ISBN: 978-88-596-0700-7 
Settore: A1 / Storia dell’arte
Altri settori: A3 / Architettura, urbanistica, territorioA5 / RestauroDSU1 / StoriaDSU4 / ReligioneSS5 / Cultura popolare

EVENTI PAGLIAI s.r.l.