L’Aquila, la ricostruzione dopo il terremoto, a che punto siamo ?

0
726

a cura di Silvia Terribili, conduttrice di Liberalaradio, Radio Onda Italiana Amsterdam

Dall’Abruzzo, al di là degli echi glamour delle visite lampo del premier, arrivano in realtà poche notizie riguardo all’effettiva ricostruzione dei centri storici, in particolare dell’Aquila. Poco si sa della vita quotidiana dei cittadini sfollati costretti a recarsi anche molto lontano dalla loro città dopo l’eliminazione delle tendopoli. Poco si sa delle nuove frazioni che si stanno creando, mentre il cuore dell’Aquila ancora è fermo, e non è chiaro quando partirà la ricostruzione delle case di tipo E ed F, le case praticamente non agibili. Un dramma che coinvolge decine di migliaia di persone che ancora non sanno se e quando potranno ricostruire le loro case. 15.000 aquilani vivono tuttora in albergo.Il 25 gennaio 2010, Radio Onda Italiana ha incontrato telefonicamente Francesca Gizzi, medico a L’Aquila.In questi due filmati potete ascoltare la testimonianza di Francesca.

 

http://www.youtube.com/watch?v=Hec3asIbJ-A

 

http://www.youtube.com/watch?v=WRsVxkX36R0