ECCO UNA RICETTA: BRANZINO ALL’ACQUAPAZZA

0
2776

 

Prendere un branzino e ricavarne dei filetti

Tenere da parte la lisca con la testa.

In un tegame far soffriggere olio, aglio poi aggiungere lo scheletro del branzino, possibilmente con ancora un po’ di carne attaccata alle spine.

Far insaporire, aggiungere il sedano tagliato a pezzettoni, il prezzemolo, finocchiella ed aggiungere l’acqua per ottenre un brodo di pesce.

Nel frattempo far insaporire i filetti di pesce con del pepe e del sale ed a parte tostare delle fette di pane per farle diventare croccanti..

Mentre il brodo di pesce cuoce, schiumarlo ogni tanto per eliminare le impurita’, poi come e’ pronto togliere il pesce dal tegame ed eliminare le spine raccogliendo tutta la carne, anche quella che si trova nella testa, la parte piu’ gustosa.

Triturare il tutto e tenere da parte.

In un tegamino far sbollentare i pomodorini da sugo, aggiungere la carne triturata del brodo ed il brodo e far sobbollire qualche minuto per ottenre la salsa. Aggiungere sale e pepe.

In una padella far saltare i filetti di pesce fino a che la pelle diventa croccante.

Versare in un piatto da portata la salsa ottenuta, dividendola per quanti piatti saranno serviti e poi sopra adagiarci il filetto di pesce. Accompagnare con una fetta di pane bruschettato leggermente cosparso con un filo di olio e se si vuole strofinato con uno spicchio d’aglio e guarnire con ciuffetti di finocchiella.