‘Gli Italiani nella Valle Inferiore del Rio Negro fra il XIX e il XX secolo’

0
883

Un convegno per ricordare ‘Gli Italiani nella Valle Inferiore del Rio Negro fra il XIX e il XX secolo’ in occasione del ‘231º anniversario della Fondazione della Città di Viedma’. Venerdì 23 Aprile, alle 19 ore, nel Museo Storico Regionale Ema Nozzi.


Un convegno per ricordare ‘Gli italiani nella Valle Inferiore del Rio Negro, dalla fine del secolo XIX agli inizi del secolo XX’ in occasione del ‘231º anniversario della Fondazione della Città di Viedma’, capoluogo Storico della Patagonia Argentina. 

Il convegno si svolgerà il prossimo Venerdì23 aprile nei pressi del ‘Museo Storico Regionale Ema Nozzi’ ea intervenire sarà la Dott.ssa Mirta Madies, importante referente dellacomunità italo-argentina della zona, discendente ligure, professoressa d’italiano e Master in Politiche Sociali all’UBA.
Durante il convegno, che si inizierà alle ore 19, Mirta Madies percorrerà insieme ai presenti l’ultima fase del XIX secolo fino agli inizi del XX secolo, 
raccontando le storie di chi è emigrato in questa zona, di chi è tornato o che magari non c’è più, facendo particolare riferimento ai contributi che questi emigrati hanno dato afavore dello sviluppo della città. Una raccolta di storie, vivenze efatti delle diverse ricerche intraprese dalla Dott.ssa Madies in precedenza. 
Dagli emiliano romagnoli, ai liguriesi, i molisani e i calabresi, tutti emigrati che seppero lavorare per far crescere la terra e la nostra cultura.
Il convegno è stato organizzato dentro 
un programma di eventi in occasione del ‘231º anniversario della Fondazione della Città di Viedma’ avvenuta il 22 Aprile 1779 sulle sponde del Fiume nero, a30 km dell’Oceano Atlantico, dove Francisco de Viedma e Narvaez, con l’obiettivo di popolare il Rio Negro, fondò una piccola fortificazzione.Il 13 giugno dello stesso anno il fiume annegò il terreno costringendo la popolazione a spostarsi verso la parte sinistra del fiume, nell’odierna provincia di Bs. As. Attualmente si denomina Comarca ViedmaCarmen de Patagones alle due città che sorgono ai fianchi del Fiume Nero.


MagalìPizarro – ORA ITALIA

 



ORA ITALIA
Il Programma di Radio degli Italiani in Patagonia diffuso in ogni angolo del pianeta in cui vi sia una comunità italiana, associato al quotidiano Un Mondo di Italiani del Molise e alla Radio Emilia Romagna.Abbiamo pensato in "Ora Italia"come un alternativa culturale e radiofonica che ci permettesse di fare uno scambio virtuale, culturale e storico fra la nostra regione e la penisola italiana. Ascoltaci! tutti i sabato dalle 12 alle 13 ore su Radio Nacional Argentina 93.5 FM.