Settebello portoghese, la Spagna torna a vincere

0
1102

Sette schiaffi alla Corea del Nord e il Portogallo ipoteca il passaggio agli ottavi. La formazione lusitana si porta a quota quattro in classifica, alle spalle del Brasile, ma con la goleada messa a segno contro gli asiatici può ben sperare per il passaggio alla fase successiva. In caso il girone finisca i portoghesi a pari punti con la Costa D’Avorio, infatti, le sette reti inflitte dal Portogallo alla Corea, potrebbero far pendere l’ago della bilancia dalla parte della formazione di Cristiano Ronaldo.
Nonostante il passivo alla fine risulti troppo impietoso per la formazione asiatica, il primo tempo si conclude con il vantaggio dei portoghesi (Meireles al 29’). Nella ripresa gol a grappoli: si sblocca ancora il risultato al 53’ con Simao, poi Almeida, Tiago con una doppietta, Liedson e Cristiano Ronaldo.
Il Cile battendo uno a zero la Svizzera conduce a punteggio pieno il gruppo H: Gonzalez riesce a penetrare tra le maglie crociate al 75’ marcando la rete che decide l’incontro.
Nello stesso girone la Spagna ritrova gioco e risultati. Palla bassa, passaggi filtranti e dribbling ubriacanti: le Furie Rosse sono tornate a giocare come la squadra che ha trionfato nell’europeo 2008 e nelle qualificazioni mondiali. Villa è il giocatore più ispirato, il centravanti infatti, apre le danze al 17’ e poi replica al 51’ permettendosi pure di sbagliare un rigore al 62’ calciando fuori a portiere battuto.
La Spagna quindi per qualificarsi dovrà battere il Cile di Bielsa e poi fare i conti con la Svizzera.

Ben quattro partite in programma oggi: nel pomeriggio sarà di scena l’ultima giornata del gruppo A con Messico-Uruguay e Francia-Sud Africa. In serata si chiude il girone B, l’Argentina di Maradona affronterà la Grecia mentre Nigeria Corea del Sud si batteranno per la seconda posizione del gruppo B.