Chelsea a valanga, al Siviglia il primo round in Supercoppa

0
858

Sei a zero alla prima uscita e il Chelsea non delude i bookmaker che alla vigilia della prima partita di premier davano i Blues come favorita per la vittoria del titolo inglese. La squadra di Carletto Ancelotti rifila sei sberle al West Bromwich allenato da Paolo Di Matteo e il mattatore di giornata, è ancora lui, Didier Drogba che con una tripletta spiana la strada ai londinesi. Malouda rompe gli equilibri sugli sviluppi di un calcio di punizione, sempre da un calcio da fermo inizia lo show di Drogba che grazie all’aiuto della barriera batte per la seconda volta l’estremo difensore del Bromwich. Nella ripresa i Blues dilagano due volte con Drogba, e prima della chiusura delle ostilità vanno a segno anche Lampard e Malouda.

 

Tra Tottenham e Manchester City finisce zero a zero, ma non mancano le emozioni con i londinesi che si mangiano le mani per le tante ghiotte occasioni sprecate. Due legni e uno strepitoso Hart salvano la squadra di Mancini, a cui spetterà l’arduo compito di amalgamare le tante stelle a disposizione.

Nella prima giornata di Premier, bene anche il Blackbourn che di misura passa sull’Everton, vittorioso anche l’Aston Villa che rifila tre reti al West Ham. Il Wolverhampton batte due a uno lo Stoke City mentre la matricola Blackpool si impone con un secco 4 a 0 sul Wigan.

Nel posticipo domenicale pareggio tra Liverpool e Arsenal, con i Red che trovano il vantaggio al 47’ con Ngog bravo a battere in diagonale Almunia. Nonostante la grinta e la determinazione il Liverpool deve fare i conti con il ritorno dei Gunners che trovano la parità al 90’ con Chamakh: Reina prova ad allontanare il pallone ma pasticcia facendo festeggiare i londinesi.

Chiudono il quadro della prima giornata di Premier i pareggi tra Bolton e Fulham, e tra Birmingham City e Sunderland, rispettivamente 0 a 0 e 2 a 2.

SPAGNA – Aspettando la Liga la prima partita ufficiale della stagione se l’aggiudica uno strepitoso Siviglia, che nella partita di andata della Supercoppa di Spagna piega sul 3 a 1 il Barcellona. I Blaugrana partono bene con la rete di Ibraimovich, ma Pep Guardiola orfano di 8 campioni del mondo, si vede superare tre volte dagli andalusi: Cigarini imbecca a centro area Luis Fabiano che con un tunnel batte Mino. A chiudere il conto per la formazione di Alvarez è Kanutè che con una splendida doppietta mette fieno in cascina in vista della partita di ritorno a Barcellona.

 

foto: dailymail.co.uk

LEAVE A REPLY