Il Chelsea è già in fuga

0
1041

La furia del Chelsea non si arresta e anche durante la terza giornata i Blues trovano il successo, questa volta a spese dello Stoke city. Le quattordici reti in tre gare lanciano la formazione di Ancelotti al primo posto in solitaria a 9 punti, e nella sfida di sabato scorso a Stamford Bridge Drogba e compagni si permettono pure di sbagliare un calcio di rigore con Lampard. Malouda, però, invitato da un assist di Terry, batte di destro il portiere dello stoke City Sorensen, e fa esplodere Stamford Bridge. Al 77’ l’estremo difensore biancorosso atterra Anelka e il Chelsea arrotonda il suo bottino con Drogba che a differenza di Lampard non si fa ipontizzare dall’esterno difensore danese.

Vince a sorpresa il Wigan in casa del Tottenham, con una rete di Rodallega all’80’. Bene invece l’altra squadra di Londra, l’Arsenal che supera per 2 a 1 il Blackbourn. I gunners aprono le marcature al 20’ con Walcott, ma vengono raggiunti al 27’ da Diouf. Grazie alla vena di Arshavin, la squadra di Wenger ad inizio ripresa trova il vantaggio e resta in viaggio sul treno del gruppetto di testa.

L’altra candidata al titolo, il Manchester United, rifila un secco tre a zero al West Ham. Gli Hammers non riescono a reagire alla furia dei Red Devils e si fanno mettere sotto prima da Rooney su calcio di rigore e poi dalle giocate di Nani e Berbatov.

Pareggio nelle gare tra Blackpool-Fulham e Wolverampton-Newcastle, rispettivamente per 2 a 2 e 1 a 1.

Sciovola invece, domenica pomeriggio il Mancester City di Mancini contro il Sunderland, che grazie ad una rete di Bent su rigore, vince di misura. Successo di misura anche di Liverpool e Aston Villa contro West Bromwich e Everton.

SPAGNA- Ritorna la Liga spagnola e il Barcellona continua a vincere. I Blaugrana si impongono con un perentorio tre a zero sul Racing di Santander e cominciano il campionato nel migliore dei modi. Stenta a decollare invece il Real Madrid guidato da Mourinho, che pareggia zero a zero a Mallorca. Vittoriose invece Siviglia e Valencia, sui campi del Levante e del Malaga.

ITALIA- La Roma perde punti contro un soprendente Cesena. I romagnoli bloccano sullo zero a zero la formazione allenata da Ranieri strappando un punto dall’Olimpico. Brutta partenza anche per la Juventus, che scivola a Bari perdendo una a zero. Il mattatore di gironata è Donati che con un tiro dalla distanza sconfigge i bianconeri. Gongola invece il Milan, apettando Ibraimovich i rossoneri battono con un sonoro quattro a zero il Lecce iniziando il campionato con il piede giusto. Vittoria anche per Chievo e Sampdoria contro Catania e Lazio.

 photo:brandstrategy.wordpress