GOLF tra storia e campioni

0
997

Non e’ certa l’origine del golf, ma la storia e la leggenda ci riportano che questo sport ha avuto origine in Scozia nel tardo medioevo, da un semplice gesto di due contadini  si lanciavano una pietra con due bastoni.

Studi recenti hanno pero’ evidenziato che nel 1297 in olanda era presente un gioco simile al Golf, una mazza/ stecca , che colpiva una pallina. Chi colpiva la palla entro un bersaglio distante diverse centinaia di metri con il minor numero di colpi vinceva.

Una interessante nota e’ che la parola “Golf”e’ una alterazione della parola olandese “Kolf” che significa “mazza”, “stecca”

Rimane il fatto che il golf si è originato e sviluppato in Scozia: anche il primo campo permanente di golf è originario della Scozia, come anche la prima associazione. Le prime regole scritte hanno avuto origine qui e hanno stabilito il campo a diciotto buche.

STudiosi recentemente hanno fatto una sensaziona le scoperta nel 2005 una nuova testimonianza ha riacceso il dibattito sull’origine del golf, dove si e’ capito che un gioco simile al golf era già giocato in Cina fin dalla Dinastia Tang Meridionale, ben 500 anni prima che il golf fosse menzionato in Scozia. 

Comunque orami tutti hanno accettato la storia della Scozia, per tradizione e folglore. Il primo torneo si tenne tra varie città scozzesi. Inizialmente il golf ebbe diffusione tra la Scozia e l’Inghilterra e da lì al resto del mondo. Il più antico campo da golf nel mondo è l’Old Links alMusselburgh Racecourse.

E’ naturale che il Golf abbia subito nella storia molti cambiamenti. In princiapi le mazze ( o stecche) erano solo in legno con una base rudimentale e la pallina era in cuoio. La Tecnologia e la tecnica negli anni e’ stata veramente straordinaria, ora si gioca con mazze in alluminio e polline calibrate per scivoalre sul vento e bilanciate per entrare meglio in buca, anceh se per questa ultima operazione ci deve essere sempre alla base la capacita e l’intuizione dell’uomo.


<B>Golf, l’imbattibile Tiger Woods<br />il fantastico poker del campione</B>” src=”http://italoeuropeoit.bitebug.info/wp-content/uploads/2011/09/afp_8752176_13550.jpg” style=”border-style: initial; border-color: initial; outline-width: 0px; outline-style: initial; outline-color: initial; font-size: 13px; background-image: initial; background-attachment: initial; background-color: transparent; padding: 0px;” width=”200″ height=”132″ /></span></p>
<div style=I GRANDI CAMPIONI DI GOLF 

Il gof puo’ sembrare uno sport banale, una mazza  una semplice  buca dove fare centro in 18 uche, e si vince un premio. In realta’ non e’ cosi’. Il golf e’ considerato uno tra sport piu’ impegnativi e complicati del mondo. I giocatori devono avere un save control al di sopra della media e capacita’ visive e tecniche di precisione fuori dal comune.
Gli strumenti che vengono usati sono le mazze, e ce ne sono di vari tipi :

 I bastoni differiscono tra loro per lunghezza, inclinazione (loft) della testa, rispetto al piano verticale e si possono  catalogare sotto tre categorie:

legni, i ferri, i putter.

GOLF tra storia e campionilegni, il cui nome deriva dal materiale in cui erano tipicamente costruiti in passato, sono i bastoni più lunghi e con la faccia meno inclinata: servono a coprire le distanze maggiori, a scapito della precisione; tra di loro si distinguono per lunghezza, dimensione della testa e inclinazione della faccia.

ferri, di lunghezza decrescente e inclinazione della faccia crescente: i ferri più lunghi con faccia meno inclinata permettono distanze maggiori, mentre i ferri più corti garantiscono maggior precisione; il sand wedge è un ferro particolare adatto ad essere utlizzato sulla sabbia soffice: la sua conformazione ne limita l’affondamento sotto la sabbia.

Il putter è il bastone che viene utilizzato sul green per far rotolare la palla verso la buca.

( in foto wilkipedia sono riportati da sinistra un legno, un putter e un ferro)

La scelta di quale bastone utilizzare dipende dalla distanza che si intende coprire con la palla e dalla precisione che si richiede. Ogni giocatore sa, quale distanza è in grado di coprire con i bastoni che utilizza: indicativamente un giocatore maschio medio copre 200-220 metri con il legno più lungo,detto driver, e distanze decrescenti con gli altri bastoni (140-150 m con il ferro 5, 100-110 m con il ferro 9, 70 m con il sand wedge e distanze inferiori con ferri più corti).




GOLF3 Rank europeo ( read more)
Nr Giocatore Media punti Punti totali Numero di eventi  
 1   Lee Westwood,  Eng (4)   6.83   355.41   52 
 2   Ian Poulter,  Eng (5)   6.22   310.93   50 
 3   Paul Casey,  Eng (6)   6.15   276.72   45 
 4   Martin Kaymer,  Deu (8)   5.06   268.29   53 
 5   Rory McIlroy,  Nir (9)   4.88   278.22   57 
  GOLF4 RankMondiale
Nr Giocatore Media punti Punti totali Numero di eventi  
 1   Tiger Woods,  USA   12.14   485.43   40 
 2   Steve Stricker,  USA   7.91   340.29   43 
 3   Phil Mickelson,  USA   7.28   312.92   43 
 4   Lee Westwood,  Eng   6.83   355.41   52 
 5   Ian Poulter,  Eng   6.22   310.93   50 

GOLF3 Rank europeo

GOLF tra storia e campioni