DETERSIVI FATTI IN CASA

0
823
Cleaner1-300x175

Uno studio scientifico incrociato condotto da Stati Uniti Canada Argentina e Germania su 99 coppie di gemelli pare che abbia rilevato come alcuni fattori scatenanti del morbo di Parkinson siano proprio dei solventi chimici industriali come la trielina (tricloroetilene), il percloroetilene(PERC presente negli sgrassatori anche casalinghi) ed il tetracloruro di carbonio (presente nelle miscele refrigeranti).

Le antiche ricette della nonna per detersivi fatti in casa sono quanto di più auspicabile per casalinghe ed operatori che possono evitare le esposizioni a tali solventi chimici.

Riproponiamo di seguito alcuni dei suggerimenti per creare detersivi fatti in casa. Un occhio alla nostra salute ma un beneficio anche per le tasche di molti consumatori dal momento che le soluzioni ecologiche fai da te per i detersivi fatti in casa risultano economiche e non danneggiando l’ambiente, ha un costo d’impatto sociale pari a zero non contribuendo a creare le condizioni per successive bonifiche e smaltimento rifiuti.

LAVARE IL PAVIMENTO:

Aggiungere all’acqua del secchio mezza tazza di aceto (o il succo di limone) e mezzo bicchiere di bicarbonato da mescolare con mezzo bicchiere di sapone liquido neutro. Per profumare il nostro detergente per pavimenti possiamo aggiungere degli oli essenziali di nostro gradimento.

CONTRO IL CALCARE: Utilizzare l’aceto

PER PULIRE IL FORNO: Intiepidire il forno e pulirlo con acqua e bicarbonato

PER PULIRE IL WATER: Acqua di bollitura della pasta  con l’aggiunta di aceto o limone

PER LUCIDARE LAVELLI INOX: Immergere mezzo limone nel sale e strofinarvi il lavello

ilnuovomondo.it

LEAVE A REPLY