Boris si conferma sindaco di Londra, ma i Laburisti vincono le amministrative

0
981

 

Boris Johnson ha vinto le elezioni per il sindaco e si riconferma per altri 4 anni come primo cittadino di Londra. Dopo una lunga campagna altalenante e combattiva con il suo rivale laburista Ken Livingstone, Boris Johnson finalmente ha vinto con 1,054,811 voti aggiudicandosi il 55,26%. I sondaggi d’opinione sulle elezioni avevano suggerito che Boris avrebbe vinto facilmente, ma il risultato alla fine e’ stato molto stretto, con Livingstone che si e’ assicurato 992,273 voti, il 44,74%.

Dopo le elezioni Boris Johnson ha detto che continuera a lottare per una citta’ migliore e soprattutto per i suoi cittadini garantendo loro stabilita’ e servizi migliori e soprattutto al lavoro. “Mi dedicherò a far sì che i londinesi e soprattutto i giovani londinesi abbiano posti di lavoro che questa città straordinaria creera’ “, ha detto. Ammettendo la sconfitta, Livingstone ha dichiarato: “questa è la sconfitta che più mi dispiace ” e ha detto: “Questa è la mia ultima elezione” La vittoria di Boris e’ pero’ l’unica consolazione per il primo ministro David Cameron, bocciato alle urne del voto amministrativo di metà mandato da un paese arrabbiato per la crisi e per l’austerity. Infatti alle amministrative i Laburisti vincono con una vantaggio netto sui conservatori.

I laburisti hanno conquistato oltre 800 poltrone, ben più delle stime della vigilia, i conservatori ne hanno persi più di 400, con una performance peggiore del previsto e i LibDem sono stati praticamente spazzati via dal risultato elettorale più catastrofico dalla costituzione del partito nel 1988.

Tra una gioia e molti dispiaceri si concludono queste elezioni Boris con questa conferma si preparera’ sicuramente a puntare a Downing Street,

Per il momento pero si dovra’ impegnare molto per far vedere ai suoi elettori di meritare la riconferma, e una prova molto importante saranno le Olimpiadi 2012 di Londra.

LEAVE A REPLY