EXPO 2015: INIZIA L’AVVENTURA…

0
1280

EXPO 2015 – La scelta della sede di tale evento è Milano,capitale economica del belpaese.

Come ogni grande iniziativa,è oggetto di paradossi e contestazioni,ma la grande macchina organizzatrice si è ormai messa in moto per accogliere dal 1°Maggio milioni di curiosi e visitatori.

Nemmeno a dirlo tale occasione di portata eccezionale,sarà una vetrina di lancio,di conferma e di occasioni per almeno 145 paesi dei cinque continenti. Quest’anno,il tema di base che fa da sfondo ai sei mesi espositivi,sarà “Nutrire il pianeta,energia per la vita”.

Già, perché la Terra in cui siamo ospitati e di passaggio ha risorse a sufficienza in quantità e qualità;ciò che tuttavia è davvero paradossale,è il fatto di avere realisticamente metà del Pianeta obeso e ingozzato di ogni sorta di alimento,mentre l’altra metà è letteralmente alla fame.

Oggigiorno l’alimentazione e la cucina sono argomenti di uno spiccato interesse generale,direi quasi di moda:rubriche televisive ,raccolte settimanali,consigli e suggerimenti presenti quasi in ogni media.

C’è l’impressione di un ritorno alla qualità e alla genuinità di un tempo passato,confermata da scelte “bio” e da spese a km 0;questo è senz’altro fondante su sani principi e sull’intenzione di una sana ed equilibrata alimentazione.

D’altra parte è altrettanto veritiero che ciò diverge con giovani generazioni sempre più mcdonaldizzate,abusanti di cibi pronti,di snack dell’ultimo minuto e di pasti sregolati e fuori orario.

La nostra fortuna è trovarsi a vivere geograficamente nella culla della dieta mediterranea ed averne a disposizione i migliori ingredienti. “EXPO 2015” quindi è anche un rilancio,un tentativo di riportare in auge ciò che abbiamo la fortuna di ricevere naturalmente dalla Terra e dal Mare.

Sta a noi far sì che tale evento diventi un forte “promemoria” saturo di spunti riflessivi affinchè non dimentichiamo il rispetto per le terre in cui viviamo e per il nostro fisico : “Siamo ciò che mangiamo”,diceva il filosofo tedesco Feuerbach. Una semplice frase,da cui partire per un possibile grande miglioramento.