Gli anniversari dell’anno 2016

0
1312

Londra – Il 2015 sta finendo, è stato senza ombra di dubbio un anno con alti e bassi, benché la situazione economica stia leggermente migliorando in Italia la difficile situazione internazionale rende il 2015 un’annata veramente buia.

Iniziato con il terribile agguato a colpi ti AK47 alla sede di Charlie Ebdo e terminato con la sanguinosa strage avvenuta alla Bataclan arena sempre a Parigi.

Inoltre la delicata situazione nel Medio Oriente, l’Espansione dello Stato Islamico fra il confine siriano è quello iracheno ed infine le ondate migratorie dalle coste Nordafricane sono tutti campanelli d’allarme per gli anni a venire che non si prospettano per niente buoni.

Situazione internazionale a parte, nel 2016 si celebreranno molti anniversari e noi di italoeuropeo magazine abbiamo deciso di raccontarvene alcuni.

100 anni dalla pubblicazione sul magazine tedesco Annalen Der Physic della teoria della relatività

70 dall’arrivo all’ufficio brevetti del veicolo due ruote più famoso del mondo: La Vespa

400 dalla morte del grande William Shakespeare.

50 anni dalla disastrosa inondazione del fiume Arno a Firenze. L’inondazione, con la sua mole di acqua mischiata a fango e dettiti, rischiò di rovinare per sempre le mirabili reperti dell’umanità come libri antichi ed opere d’arte. Voglio ricordare che dopo la piena migliaia di giovani da tutto il mondo arrivarono a Firenze per liberare dal fango questi preziosi tesori dell’umanità.

100 anni dalla fondazione negli U.S.A del National Park Service e del centenario di uno dei più famosi e suggestivi parchi al mondo quello di Yosemite.

100 anni dalle cruente battaglie di Verdun e La Somme, avvenute in Francia durante il primo conflitto mondiale. Furono così violente da essere ricordate non solo come le due più grandi carneficine della Grande Guerra ma probabilmente di tutta la storia militare fino a quel momento.

350 anni dall’incendio di Londra che distrusse 3/4 della città.

60 anni dalla rivoluzione Ungherese repressa nel sangue dalle truppe sovietiche.

In fine un fatto che a noi italiani ci riempie di orgoglio:

10 anni fa a Berlino la nazionale italiana di calcio vinceva il suo quarto titolo mondiale, rimasta negli annali della storia del calcio la famosa frase: Il Cielo è Azzurro sopra Berlino!