“EQUITY AND DEBT INVESTMENTS IN ITALY “

0
1105

AMBASCIATA ITALIANA A LONDRA, SITO, 18-04-2016, “EQUITY AND DEBT INVESTMENTS IN ITALY “ – CONVENGNO ORGANIZZATO DALL’AMBASCIATA ITALIANA A LONDRA E DA LEGANCE

Londra, 18 Aprile 2016 – Si è appena concluso il convegno “Equity and Debt Investment in Italy” organizzato dall’Ambasciata Italiana a Londra e da Legance – Avvocati Associati in cui si è discusso del mercato finanziario italiano e delle nuove opportunità che offre in termini di investimento e crescita.

L’Ambasciatore Terracciano nel suo intervento d’apertura si è espresso positivamente sulla congiuntura del paese: “Sono ottimista sull’andamento positivo dei mercati italiani.

I dati generali mostrano un accresciuto interesse, grazie alla ripresa economica, con la crescita del PIL nel 2015 pari a 0.8% e quella previsionale del 2016 di oltre l’1%, in contrasto con il -1.9 percento nel 2014. Un ulteriore elemento incoraggiante è l’incremento delle operazioni di fusioni e acquisizioni transnazionali che hanno raggiunto nel 2015 un volume di affari di oltre $50 miliardi.”

Ha concluso sottolineando che “la conferenza è da leggersi nel più ampio quadro di iniziative, oltre 35 eventi dal 2014 a oggi, che l’Ambasciata d’Italia a Londra sta attuando per promuovere un dialogo regolare con la comunità di investitori finanziari, analisti, professionisti, giornalisti specializzati presenti in città relativamente alle opportunità offerte dal mercato italiano.”

Davanti ad una platea di circa 200 investitori e rappresentanti di istituzioni finanziarie, si sono avvicendati sul palco esperti, esponenti delle autorità italiane e addetti ai lavori.

Ad introdurre i lavori dei panel Giorgio Gobbi – Capo del Servizio Stabilità finanziaria, Banca d’Italia – e Fabrizio Pagani – Capo della Segreteria Tecnica del Ministro dell’Economia e delle Finanze, in videoconferenza –, moderati da Marco Ferrando, giornalista del Sole 24 Ore, si sono confrontati sul tema:

“The Italian Government Reforms to enhance Foreign Investments, the path ahead and the policy outlook for a country’s steadier growth”.
La mattinata è proseguita con altre tre tavole rotonde dai titoli: “Consolidation and development of the Italian Banking System: challenges and lessons learned”, “Long term investments: the Italian 2016 path and market opportunities, challenges and lessons learned” e “Equity investments and the opening of the Italian lending market to alternative lenders: challenges and upside on 2016 investments” durante le quali hanno preso parte, fra gli altri, gli ex ministri dell’economia Vittorio Grilli e Domenico Siniscalco, oltre a Massimo Della Ragione (Goldman Sachs), Luigi De Vecchi (Citi), Giuseppe Baldelli (Deutsche Bank).