“Essere Leonardo da Vinci. Un’intervista impossibile” all’Ambasciata d’Italia a Londra

0
955
leonardo2

 Londra, 28.04.2016 Leonardo da Vinci è tornato in vita Ieri sera all’Ambasciata d’Italia a Londra grazie al rinomato attore, regista e drammaturgo Massimiliano Finazzer Flory.

Con la partecipazione dell’attrice Nadia Ostacchini nelle vesti della giornalista intervistatrice, Finazzer Flory ha inscenato la pièce teatrale “Essere Leonardo da Vinci.

Un’intervista impossibile”, riuscendo a portare al pubblico di britannici ed italiani invitati un appassionante progetto artistico incentrato su una delle figure simbolo del Rinascimento e della cultura italiana nel mondo.

leonardo67 domande che raccontano la complessità dello scienziato, pittore, architetto, filosofo; i tanti volti di Leonardo, la pluralità di significati della sua opera vastissima e poliedrica in un’opera teatrale coinvolgente e dal taglio contemporaneo: il tutto in italiano rinascimentale.

Mecenate dell’evento il brand Acqua di Parma che da sempre è impegnato nel promuovere l’eccellenza italiana nell’arte e nella cultura. In questa particolare occasione è stata presente alla serata il Presidente di Acqua di Parma, Gabriella Scarpa

 

Foto: Stefano Masse’

LEAVE A REPLY