La Gran Bretagna sotto shock

0
1413

La parlamentare Jo Cox è spirata oggi pomeriggio, poco tempo dopo essere stata colpita da tre colpi di arma da fuoco ed accoltellata in seguito ad un meeting consiliare. 

Immediata la risposta delle forze dell’ordine, che sono accorse sul luogo dell’attacco, nei pressi di una libreria in Birstall, nel West Yorkshire, arrestando il sospetto attentatore, Tommy Mair.

La conferma della morte della parlamentare Laburista, avvenuta a causa delle ferite subite, è giunta nel primo pomeriggio.
Dopo l’annuncio del trapasso, il marito della Cox ha rilasciato una sofferta dichiarazione:
“Oggi è l’inizio di un nuovo capitolo nelle nostre vite. Più difficile, più doloroso, meno gioioso, meno pieno d’amore. Insieme alla famiglia ed agli amici di Jo lavoreremo ogni giorno per amare e nutrire i nostri figli, combattendo contro l’odio che ha ucciso Jo. […] Lei credeva in un mondo migliore e combatteva per realizzarlo ogni giorno, con un’energia e una voglia di vivere che sfiancherebbero molte persone. Lei avrebbe voluto che succedessero due cose ora come ora – la prima, che i nostri adorati figli fossero circondati dall’amore e la seconda, che ci stringessimo gli uni agli altri per combattere contro la violenza che l’ha uccisa. L’odio non ha credo, razza o religione, è solo veleno. […] Jo non aveva rimpianti riguardo al suo passato, lei viveva appieno ogni momento.”

Il brutale attacco, avvenuto in una zona popolosa di Birstall, ha causato il panico generale, ma moltissimi presenti hanno comunque tentato di prestare un primo soccorso alla donna, in attesa dell’ambulanza.
Anche un 77enne, presente sulla scena del crimine al momento della sparatoria ha riportato delle ferite, ma le sue condizioni rimangono stabili e non è in pericolo di vita.
Attualmente non è ancora chiaro se l’attentatore stesse aspettando la parlamentare per tenderle un agguato, o se l’aggressione sia stata frutto di un alterco, a cui la donna avrebbe tentato di porre fine.

Secondo alcuni testimoni oculari, Tommy Mair avrebbe aggredito la donna al grido “Britain First!”, una frase che sembrerebbe richiamare l’omonimo partito di estrema destra.
I vertici di Britain First hanno prontamente replicato alla notizia affermando: “Siamo tutti estremamente scioccati nell’apprendere queste news, ed attendiamo conferme ufficiali su quello che al momento non è che un sentito dire. Siamo appena venuti a conoscenza di questo dettaglio. Questo non è assolutamente il tipo di comportamento che potremmo tollerare.”

Non sono mancate le reazioni dal mondo politico; il Premier David Cameron ha detto: “La morte di Jo Cox è una vera tragedia. Lei era un membro del Parlamento dedito ed attento. I miei pensieri vanno a suo marito Brendan ed ai suoi due figli”.
Il leader dei Laburisti, Jeremy Corben, invece ha rimarcato lo shock per l’orribile omicidio della parlamentare, che ha definito “una collega molto amata”.

LEAVE A REPLY