Alitalia e Ryanair organizzano un nuovo piano sui voli intercontinentali

0
11836
Credits: Flickr / Bernal Saborio

Londra (di Chiara Fiorillo)

E’ avvenuto a Roma l’incontro tra Cramer Ball e Michael O’Leary, amministratori delegati di Alitalia e Ryanair, per discutere di un nuovo piano sui voli intercontinentali.

La proposta che la compagnia low-cost irlandese fa ad Alitalia mira ad incrementare i collegamenti intercontinentali di quest’ultima: la Ryanair porterebbe i passeggeri dall’Europa a Roma e Milano Malpensa e da lì l’Alitalia li trasporterebbe nelle tratte di lungo raggio.

Le compagnie, completamente diverse e in competizione sul mercato sia italiano che europeo, si ritroverebbero dunque a collaborare, al fine di migliorare i servizi e ridurre i prezzi. L’amministratore di Ryanair ha confermato di non voler investire in Alitalia per non creare problemi di antitrust a livello europeo, ma si è dichiarato aperto e disponibile a collaborare con la compagnia italiana da subito.

Secondo diversi analisti, la proposta di Ryanair potrebbe risolvere parte dei problemi di Alitalia, che, secondo il presidente Montezemolo, perde 500 mila euro al giorno. Il nuovo piano prevede un ripensamento dei voli di breve e medio raggio e un rafforzamento sul lungo raggio, cosa che può avvenire, però, solo aggiungendo nuovi velivoli.

Ryanair comunque non si lascia intimidire e continua a dialogare anche con altre compagnie. Tra queste, Norwegian Air Shuttle e Aer Lingus, con cui le trattative sono già a buon punto.