VITTORIO SGARBI: TRUMP, LE DONNE E L’EUROPA

0
6246
Vittorio Sgarbi, Intervista telefonica su London One Radio - Trump, le donne e l'Europa

by Rosita Pirulli

Dopo il fermento della resistenza contro Trump, emerso in particolare lo scorso sabato, Vittorio Sgarbi condivide le sue opinioni sul neo governo americano. Il Professore ha rilasciato, infatti, un’intervista su London One Radio commentando la protesta, e non solo: temi quali Brexit, e Europa sono stati discussi.

Le reazioni femminili verso il Presidente degli USA sono state considerate da lui incomprensibili perché: “Qualunque valutazione negativa si possa fare verso Trump, occorre avere degli atti. Fino a tre giorni fa, quest’ira furibonda era potenziale e contrastante con un voto in cui, evidentemente, anche molte donne hanno votato Trump […]”.

Inoltre, le espressioni di Trump sulle donne non sono state considerate volgari, dato l’essere dell’uomo che tende all’attrazione verso l’altro sesso. Nonostante sia il Presidente degli USA, Sgarbi ha dichiarato, infatti,  che egli quanto tale non ha fatto ancora nulla, e prima che lo diventasse ha compiuto azioni da “maschio tradizionale”.

Riguardo il ruolo da politico non sa se sia la persona giusta nella Casa Bianca, ma ritiene sia migliore rispetto ai Clinton, Bush o Obama, nei cui casi vi sono testimonianze relative al loro tentativo di portare la democrazia nei paesi poveri, uccidendo innocenti con bombe. Sgarbi, riconosce determinate affermazioni fatte da Trump quali “guerra totale all’Isis”, ma ritiene sia tentativo di difesa, così come in tutti gli altri Paesi del mondo.

Successivamente, la domanda sul prossimo incontro tra Theresa May e Trump ha guidato l’intervista nel fare un salto in Europa, un’unione descritta come un fallimento, seguito anche dalla scelta dell’euro. Di conseguenza rispetta la decisone referendaria del Regno Unito, affermando che le future conseguenze non saranno da ostacolo all’economia, bensì fattore valorizzante.

Parlando di Europa, si è trattato anche di Italia, ponendo dei confronti tra Trump con figure politiche italiane quali Grillo; paragoni sul piano comportamentale ma non sul piano politico.

I punti sopracitati, sono i punti focali dell’intervista, naturalmente gli argomenti sono stati maggiormente approfonditi in essa. Il precedente ne è solo un estratto, perciò per tutti coloro che ne sono interessati, l’intera discussione è disponibile sul sito: londononeradio.com

 ASCOLTA L’INTEVISTA INTEGRALE SU  LondonONEradio Intervista a Vittorio Sgarbi : commenti su Trump e la Women’s March.

 

LEAVE A REPLY