Brexit: la parola al parlamento. Delusa la May

0
6813

Londra- ( Francesca Pinna) Prima di ogni altra decisione sulla Brexit, il tutto deve passare dal Parlamento inglese per decidere l’uscita della Gran Bretagna dall’UE. Questa e’ una procedura lecita, fissata dall’Articolo 50 del trattato di Lisbona. “Il governo non può fare scattare l’articolo 50 senza un atto del parlamento che lo autorizzi a farlo”, queste le parole di lord Neuberger, presidente della Corte Suprema, che ha annunciato il suo verdetto.

Il Governo inglese e’ molto deluso per questo rallentamento per iniziare la trattativa per uscire dall’Unione Europea. Il primo ministro May ci tiene a mantenere la scandenza data a Marzo e pensa che la decisione della corte suprema possa rallentare il tutto e indebolire la Gran Bretagna sui mercati, in quanto uno stato di indecisione non fa bene a nessuno.

Dall’altro lato c’e’ una Scozia Europeista che sta studiando le mosse della Gran Bretagna per poi decidere per fare un referendum per staccarsi dalla Gran Bretagna e in qualche modo rimanere in Europa.
Comunque vada, la Grand Bretagna non avendo una carta costituzione scritta, da un esempio al mondo intero di pura democrazia.