Fenomeno curvy: la nuova tendenza degli ultimi anni sono le modelle dalla 46 in su

0
3620
fenomeno curvy

Sono sempre di più le modelle e le blogger plus-size, le cosiddette modelle “curvy” che negli ultimi anni si sono rese protagoniste del nuovo modo di pubblicizzare e fare moda come Ashley Graham, Victoria Lee, Robyn Lawley, Gabi Gregg.

Le più autorevoli firme della moda hanno iniziato a proporle solamente come fenomeno di tendenza, ma che ora si sta trasformando in normalità, come dovrebbe essere. 

Londra (Emilia Marchigiani) – Curvy, plus size o XL, chiamatele come volete. Sono loro la nuova e vera tendenza degli ultimi anni: le modelle dalla 46 in su. Décolleté prosperosi, fianchi abbondanti, gambe tornite e visi d’angelo: la bellezza è questione di generosità, o semplicemente di star bene nel corpo che si ha.

È stata la direttrice di Vogue Italia, Franca Sozzani la prima a dedicare la cover di Vogue giugno 2011, alle “donne curvy”, mettendole in copertina in lingerie, sensuali più che mai. Del resto, proprio la rivista diede il via alla rivoluzione, a tutte quelle donne ‘belle vere’.

Perché è ormai un mercato che non si può ignorare: anni e anni di egemonia di ragazze e super modelle che non arrivavano a riempire la taglia 38, oggi anche il mondo della moda si è svegliato, forse qualcosa sta cambiando anche lì.

Come le 7 top model curvy come Tara Lynn, Robyn Lawley, Jennie Runk, Candice Huffine, Alessandra Garcia, Lizzie Miller e Katy Hansz che sono state protagoniste della collezione “Red Carpet” della maison Marina Rinaldi, creatrice di abiti da sera pensati per valorizzare la bellezza delle donne dal fisico più morbido.

A parlare chiaro è anche il successo di bellissime donne dello spettacolo come BeyoncèMelissa McCarthy Kim Kardashian, che dei loro fianchi generosi, delle loro gambe muscolose e dei loro glutei scolpiti non hanno mai fatto mistero, anzi, ci hanno puntato tutta la carriera facendoli diventare punto forte della loro personalità, dimostrando che si può essere desiderabili anche con qualche chilo e curva in più.

Il messaggio è sempre quello: cercare di accettarsi per quello che si è, apprezzare ogni singolo centimetro del proprio corpo, valorizzarsi e amarsi.

La rivoluzione è in atto…

LEAVE A REPLY