Londra – Parsons Green: esplosione sulla District line Underground

0
6566
parsons green

15:35 – Anche Theresa May è contro Trump. Dire che i colpevoli dell’incidente erano sotto la sorveglianza di Scotland Yard non è d’aiuto.  Fare speculazione su investigazioni che sono ancora in corso è poco consono e di poco aiuto.

15:32 – L’incontro del comitato ‘COBRA’ si è concluso. Si è parlato principalmente sull’alto livello di minaccia terroristica in Inghilterra, evidente in modo considerevole dal 2016. Ci sono attualmente 50 vigili del fuoco presso Parsons Green, mentre altre forze dell’ordine sono in giro per la capitale, sorvegliando in particolare aree metropolitane.

13:10 – Mentre il sindaco di Londra, Sadiq Khan, assicura che il colpevole verrà catturato, Nick Timothy (ex consulente principale di Theresa May) risponde ai tweets di Trump, riguardo la sua idea che i terroristi erano sotto la sorveglianza di Scotland Yard. Così dice: ‘Vero o no – e sono sicuro che non lo sa – questo è di poco aiuto da parte del Presidente degli Stati Uniti’. Il Regno Unito aveva già denunciato i media Americani per aver pubblicato immagini dell’attentato terroristico di Manchester, prima che le autorità inglesi le avessero rilasciate.

12:33NHS dichiara 22 le persone attualmente ricoverate in quattro ospedali, dopo l’incidente di questa mattina. Donald Trump continua dicendo: ‘Internet è il loro strumento di reclutamento e perciò deve essere tagliato fuori ed utilizzato meglio’

12:27 – Secondo la BBC il dispositivo esplosivo aveva un timer. Maggior parte dei 18 feriti presentano delle ustioni sui loro corpi. Le indagini sono ancora in corso, ora con l’aiuto anche dei servizi segreti, MI5.

12:01 – Scotland Yard conferma che l’incidente è stato una detonazione di un improvviso dispositivo esplosivo. Intanto, Donald Trump reagisce dicendo: ‘Un altro attacco terroristico a Londra condotto da un perdente. Queste sono persone malate e pazze che erano sotto sorveglianza di Scotland Yard.’

11:37 – Secondo alcune testimonianze, 18 persone sono rimaste ferite e sono attualmente in ospedale. Le loro condizioni non sono gravi.

11:11 – La polizia sta evacuando le abitazioni nei pressi della stazione di Parsons Green. Il primo ministro Theresa May ha convocato una riunione di emergenza del comitato “Cobra” prevista per le 13:00 BST, dichiarando che si tratti di un attentato terroristico.

11:00 – Scotland Yard ha individuato l’incidente come attacco terroristico.

10:30 – Ancora fiamme nelle metropolitane londinesi. Poche ore fa un’esplosione è stata riportata sulla District Line Underground tube, nella zona ovest di Londra.

La gente avrebbe abbandonato i vagoni alle 8:20 am BST, presso la stazione di Parsons Green dopo l’avvistamento di un cesto bianco infuocato con una busta della spesa all’interno. Questa è anche l’immagine che continua a circolare sul web.

Per il momento l’intera District Line è sospesa e il TfL consiglia altri percorsi per raggiungere le proprie destinazioni.

Intanto ambulanza e forze di sicurezza sono stati chiamati e attualmente ancora in servizio per dare assistenza, monitorare ed investigare sull’intera area.

Fonti hanno testimoniato un ferito con ustioni facciali, o altri venuti fuori dall’Underground con tagli procurati durante la fuga.

Dopo l’accaduto sulla Victoria Line, le persone hanno manifestato anche in questa circostanza panico e agitazione, temendo che l’incidente si sarebbe tramutato in qualcosa di più grande.

Non si tratta di attentato terroristico. Come l’esplosione sia potuta accadere non è ancora emerso, si aspettano a breve i risultati delle indagini condotte dalle forze di sicurezza e dal TfL.