Tra le dive di Hollywood anche Asia Argento vittima degli abusi di Weinstein

0
4300

Londra – ( Emilia Marchigiani) 30 anni di molestie e strane richieste; da Angelina Jolie a Kate Winslet. Continua l’inchiesta sul produttore Weinstein; anche Asia Argento tra le “vittime”.

Harvey Weinstein, famosissimo produttore cinematografico statunitense, indagato per molestie sessuali ad attrici e dipendenti: dopo Bill Cosby, un nuovo caos legale per Hollywood.

Si parla di quasi trent’anni di abusi per attrici come Jennifer Lawrence, Meryl Streep, Kate Winslet, Gwyneth Paltrow e Angelina Jolie; le accuse al potente produttore cinematografico americano aumentano ancora. Lui, intanto, è stato lasciato dalla moglie, la donna ha dichiarato al magazine People di essere vicino a tutte le donne che hanno sofferto per le imperdonabili azioni del marito.

Harvey Weinstein helped make Gwyneth Paltrow
Harvey Weinstein helped make Gwyneth Paltrow

Tra queste grandi donne anche Asia Argento, famosissima attrice italiana che così come le grandi Paltrow e Jolie, rivela di essere stata anche lei, all’epoca ventunenne, sessualmente abusata da Weinstein. L’Argento, in un’intervista al New Yorker, ha rivelato che Weinstein l’ha aggredita nel periodo in cui hanno lavorato insieme con il film “Una donna da salvare”.

L’attrice ha raccontato di essere, all’epoca, stata invitata a un party della Miramax in Costa Azzurra, ma arrivata alla location scoprì che non vi era nessuna festa, ma trovò invece Weinstein solo in una stanza con indosso un accappatoio che le chiese di fargli un massaggio.

Da quel momento è iniziato l’incubo per la giovane Asia, che ha convissuto per anni con l’atroce ricordo della violenza subita, mista a un forte senso di colpa per non aver avuto il coraggio di reagire scappando via da quella orribile situazione. L’attrice dichiara inoltre di non aver mai voluto denunciare l’accaduto per paura di ritorsioni.

Anche Barack Obama e la moglie Michelle si sono detti “disgustati” dalle rivelazioni sulle molestie sessuali compiute dal produttore cinematografico.

 


Weinstein è nato a FlushingNew York, da una famiglia ebraica. Nel 1979 ha fondato con il fratello Bob la società di distribuzione Miramax Films. Ha vinto l’Oscar al miglior film per Shakespeare in Love nel 1999, oltre a ricevere la nomination per Gangs of New York nel 2003. Nel 2005 assieme al fratello ha lasciato la Miramax per fondare la società di produzione The Weinstein Company [wikipedia.org]

LEAVE A REPLY