Morto lo chef Antonio Carluccio una eccellenza della ristorazione italia a Londra

0
8236

Londra ( P.B.Olland)-  Il celebre cuoco e il ristoratore Antonio Carluccio è morto all’età di 80 anni.  Era noto per la catena del ristorante italiana che porta il suo cognome e per la sua comparsa in programmi televisivi, tra cui il BBC Two hit Two Greedy Italians.  Ha scritto più di una dozzina di libri più venduti e nel 2012 ha lanciato le sue memorie.

Era molto amico della famiglia reale, con il principe Philip di Edimburgo adavano a fare funghi insieme. E proprio con i funghi Carluccio ha iniziato a diventare famoso, portando questa prelibatezza nei piatti a Londra e far scoprire agli inglesi il gusto del porcino e non solo.

Era Nato a Vietri sul Mare, una delle perle della Costiera Amalfitana, nella provincia di Salerno, secondo una ricerca condotta dall’Osservatorio della Stampa Estera nel dicembre del 2016, Carluccio era il secondo italiano più influente e apprezzato dai sudditi di Sua Maestà.

Scrittore, ristoratore e specialista di cucina molto amato e rispettato. Cresciuto in Piemonte dove all’età di sette anni inizia a coltivare la passione per il buon cibo e la cucina. Nominato nel 1998 Commendatore del Governo Italiano e riceve la OBE dalla Regina per i servizi all’industria della ristorazione.

Nel 1981 Antonio apre il ristorante a Covent Garden e nel 1998 apre il suo primo “Caffè Carluccio” a Market Place.

Noto soprattutto agli inglesi per le sue apparizioni alla BBC prima nel 1983 dove parla del cibo mediterraneo e allo stesso tempo gli fu chiesto di scrivere il suo primo libro “An Invitation to Italian Cooking”.

Successivamente, divenne autore di altri 22 libri pubblicati in tutto il mondo, ha realizzato numerosi programmi televisivi tra cui la festa italiana e la festa italiana del sud, la serie Two Greedy Italians con Gennaro Contaldo e la sua ultima serie di 6 stagioni in Australia con il dottor Richard Walley.

LEAVE A REPLY