Elezioni politiche 2018 – Ecco come si vota e come si vota dall’estero

0
3645

Domenica 4 marzo 2018, in italia ci saranno le elezioni poliche, questa una breve scheda su come si vota in italia e dall’estero, quante schede ci saranno, ma soprattuto per gli italiani a all’estero.

Prima di tutto, hanno ditto al voto ( dall’estero) tutti gli italiani iscritti AIRE. All’estero gli elettori riceveranno le schede elettorali entro metà febbraio e dovranno restituirle all’ufficio consolare ENTRO IL 1 MARZO ORE 16 LOCALI.

  • CHI PUÒ VOTARE?
    1. Gli elettori iscritti all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti Estero) Essi riceveranno il plico all’indirizzo segnalato al Consolato.
    2. Gli italiani temporaneamente all’estero Può votare chi si trova temporaneamente all’estero PER ALMENO TRE MESI, per motivi di lavoro, studio o cure mediche. Lo stesso vale per i familiari conviventi all’estero.
    ATTENZIONE: in questo caso deve essere presentata apposita richiesta al proprio Comune entro il 31 GENNAIO 2018 per ricevere il plico al proprio indirizzo.COME SI VOTA?
    Gli elettori riceveranno al loro indirizzo il plico contenente il materiale elettorale e le istruzioni sulle modalità di voto.
    Gli elettori che entro il 18 FEBBRAIO non abbiano ancora ricevuto il plico potranno contattare il proprio ufficio consolare per ottenere il duplicato.
    Cosa contiene il plico?FOGLIO INFORMATIVO
    SCHEDE ELETTORALI
    BUSTA PICCOLA DI COLORE BIANCO
    LISTA CANDIDATI
    CERTIFICATO ELETTORALE
    BUSTA PREAFFRANCATA per la restituzione al Consolato
    ELEZIONI POLITICHE 2018

Per votare, bastera’ seguire le istruzioni contenute nel foglio informativo e rispedisci il prima possibile la busta affrancata.