Seconda serata, Sting , Pippo Baudo, Antonacci e Vecchioni. Le nuove proposte.

0
654

Sanremo dalla sala stampa ( P.B.O.) – E’ iniziato la seconda serata  del Festival di Sanremo.  E’ la serata dei giovani.  Anche dall’estero hanno seguito la prima serata con interesse via streeming. I tre moschettieri devono almeno avvicinarsi al 50% o uguagliare la prima serata andata al 52.1%. Sospesi per stasera Moro e Metal, in attesa di approfondimenti al loro posto cantera’ Renzo Rubino.

Dalla scala scende Baglioni e la Hunziker, che si cimentano in una canzone fiabesca di Walt Disney, e Baglioni di presta a gorgeggi degni della sua voce.

E’ la gara dei giovani stasera 4 giovani, parte Lorenzo Baglioni, ( nessun parentela con il presentatore e direttore Claudio Baglioni) canta il Congiuntivo, lui toscano, ( fiorentino) laureato in matematica, che prova a raccontare  e a spiegare, la matematica, e il congiuntivo con la musica per essere piu’ vicino al linguaggio dei giovani.

Le gag tra Favino e la Hunziker funzionano anche nella secodna serata. Canta Giulia Casieri, con un ritmo rock che fa dimenticare il congiuntivo di Lorenzo Baglioni. La sala stampa apprezza molto la canzone Mirkoeilcane con un testo che deve essere sentito molto bene prima di esprimere un giudizio, ma molto originale. E’ la volta di Alice Caioli, che ricorda molto i Matia Bazzar, la melodia c’e’, il testo un po’ meno, ma una grande voce.

 

Ecco partono i big con Le vibrazioni e poi Nina Zilli e il Volo che come sempre incantano con il Nessun dorma.

Dopo il Volo non deludono Diodato e Roy Paci con la sua tromba, una bella canzone sicuramente vicino al podio o meglio nelle prime tre.

Tutti in piedi per Pippo Baudo il veterano del festival, 13  festival condotti, dal 1968, una colonna portante di Sanremo. Tutti siamo cresciuti con Pippo Baudo. Puo’ non piacere, ma e’ sempre il Pippo Nazionale. E’ una parte del’italia. Fa un monolo del ricordo di Sanremo. Pippo si Emoziona, ricorda Modugno dal quel Volare. Ripercorre la storia del Festival ed e’ una emozione anche nella sala stampa. Ci voleva Pippo.

Baglioni poi sfida in amicizia Biagio Antonacci in una delle piu’ belle canzoni di Claudio, Mille giorni di me e di te…. e antonacci, riesce a tenere testa in una canzone difficile acuta, ma quando si mettono insieme gli amici e il talento il risultato e’ scontato. Divertono i due cantanti, ed e’ il momento delicato ed emozionante della seconda serata del festival di Sanremo 2018.

Poi un Pierfrancesco Favino si e’ cimentano in un ballo spagnolo con la Hunziker, anche Baglioni viene coninvolto in un ballo dell’Espasito, e anche questo e’ Sanremo2018, piace la gag, e il festival decolla veramente.

Finalmente il momento tanto atteso con Sting arriva e canta una canzona di Zucchero in italiano omaggiando l’italia sua casa adottiva. Poi Sting duetta con Shaggy che scende tra il pubblico e fa ballare la gente al ritmo del reage.

Ron incanta con la canzone di Lucio Dalla, molto bella, una carezza della notte che va a chiudere la seconda serata del Festival. Voto serata 8.


Sting a Sanremo canta in Italiano per omaggiare l’Italia e il…

inaspettato, ma ci sta tutto. Bravi i presentatori, canzoni con…

Questa sera ha inizio la 68esima edizione del Festival di Sanremo

  

Londra – (Rosita Pirulli) Oggi apertura della 68esima edizione del Festival di Sanremo. A condurlo quest’anno lo stesso direttore artistico e cantautore italiano, Claudio…

Gianna Nannini e Giorgia ospiti a Sanremo 2018

  

La 68esima edizione del Festival di Sanremo si sta avvicinando. I preparativi sono già in corso

LEAVE A REPLY