Cosa dicono i giornali inglesi sulle elezioni italiane?

0
6848

Londra (Rosita Pirulli) – Notte fonda anche per i giornalisti inglesi che da ieri, in modo particolare, riportano fatti, critiche e loro opinioni sull’attuale situazione politico-economica italiana.

Tra i principali giornali nazionali, i primi commenti provengono dal The Guardian con un editoriale dal quale spunta qualche nota di patriottismo britannico.

‘La Gran Bretagna è una delle poche democrazie europee che finisce per governare in coalizione’ si legge tra le prima righe. I risultati delle elezioni vengono cosi criticati, sottolinenando il caos e l’incertezza di un’Italia ormai, secondo loro, allo sbaraglio.

L’analisi del The Guradian continua poi con una critica al vecchio e stagnante sistema italiano che da circa qualche anno mette i cittadini a rischio di povertà e disoccupazione, cosi come la BBC ha qualche giorno fa riportato.  Infatti, la precarietà cosi come l’alta tassazione italiana sono tra i termini più utilizzati dall’Inghilterra per descrivere la nazione. Secondo la BBC,  nonostante il ‘Made in Italy’ continui ad eccellere con le sue importazioni ed esportazioni, non potrà mai riscattare l’alto debito pubblico italiano e tutte le sue negative dinamiche economiche.

Ma se per molti le exit polls di ieri sono state una sorpresa, per il The Times non lo sono state. Giorni fa il giornale aveva già pubblicato la sua previsione sul destino italiano: centro-destra e M5S tra vincenti, ma al governo in coalizione. A differenza di alcuni cittadini italiani che avevano sottovalutato il M5S, l’Inghilterra era già a conoscenza del suo potenziale, accresciuto dalla rabbia degli italiani contro il conservatorismo, come  l’Independent aggiunge riportando poi l’evento su scala europea.

L’Independent, a differenza delle altre testate, inserisce i commenti negativi di Bruxelles che spera in un governo italiano stabile e privo delle idee di Salvini che vuole l’Italia fuori dall’Unione.

A riguardo il The Guardian critica questo atteggiamento come puro populismo, che incolpa l’altro (Bruxelles), promette il mondo, ma alla fine non sa affrontare realmente il problema.

L’attuale situazione in Italia vede un centro-destra che non vuole alcuna coalizione con il M5S, e con una percentuale che supera il Movimento di pochi numeri, ma abbastanza validi, secondo Matteo Salvini, per poter governare.

Circa le previsioni e le critiche degli inglesi, staremo a vedere se come quelle del The Times si avvereranno anche questa volta.


 

Elezioni Politiche 2018

ecco altri approfondimenti – la lunga diretta della notte – Cosa e’ successo?

Diretta – iniziamo con news e aggiornamenti in tempo reale tra…

 


 

LEAVE A REPLY