Londra – Wimbledon ( Marco Crescenzi ) .  Questo Wimbledon 2018 stupisce e a tratti inibisce i sogni, niete grosse eccellenze tra le donne, è la prima volta nell’era open che un quarto di finale non vedrà lottare sull’erba una delle prime dieci del ranking.
Continua pero’ l’italian dream di Camila Giorgi, maceratese, che oggi ai quarti sfiderà,sul centrale, l’ex regina Serena Williams.
I presupposti per fare bene in questo torneo di Wimbledon ci sono tutti e sognare non costa nulla. Riuscira’ a casa il primo slam dallo U.S. open di Pennetta nel 2015?
Speranze terminate ai sedicesimi con Fabbiano e Fognini battuti da Stefanos Tsitsipas e Jiří Veselý.
Il “manic monday” ( lunedì della seconda settimana del torneo) riserva poche sorprese: Isner ( n 9) passa su Tsitsipas (n 31) al termine di un avvincente, ma mai in discussione, incontro; Roger Federer, alla ricerca del bis, batte in tre set il francese Mannarino.
Dopodomani Raonic- Isner aprirà i quarti, Federer affronterà il Sudafricano Anderson ( che è passato su Monfis in quattro set),Djokovic affronterà Nishikori.
Mentre Rafael Nadal attende il vincitore della gara Del Potro-Simón sospesa al quarto set ( due a uno per il gigante argentino) per…. oscurità