Londra (Rosita Pirulli) – Il “Trump Baby Balloon” è stato appena esposto vicino il Parlamento inglese. Molte persone sono già da questa mattina pronte a protestare contro la visita di Donald Trump nel Regno Unito.

Tanti sono anche i turisti presso Parliament Square, che fotografano e filmano il grande pallone gonfiabile che raffigura un Donald Trump arrabbiato, con un telefono in mano e un pannolino.

L’ideatore è stato Matt Bonner che ha dichiarato quanto l’idea sia stata decisa rapidamente appena la notizia della sua visita era uscita su tutti i giornali.

Alla protesta si unisce Jeremy Corbyn che su Twitter ha appena postato un video dove critica la scelta di Theresa May di invitare Donald Trump in un periodo in cui ‘le sue politiche disumane e pericolose stanno mettendo a rischio la vita di milioni di persone”

L’idea di protesta, che si vede già nel centro della capitale inglese, è stata approvata dallo stesso sindaco di Londra, Sadiq Khan, che è stato criticato dal presidente degli U.S.A per la poca accoglienza dimostrata. Alle critiche, questa mattina il sindaco ha risposto su Sky News:

“L’idea di limitare il diritto di protesta perché potrebbe offendere il Presidente degli Stati Uniti è uno ‘slippery slope'”

Secondo Khan inoltre, simili manifestazioni sono state fatte anche in passato, come nel 2003, quando l’ex presidente degli Stati Uniti, Bush, visitò Londra e molti erano i manifestanti che protestavano contro di lui riferendosi alle azioni dell’America circa la guerra in Iraq. E poi ha aggiunto:

“Non mi spetta decidere cosa sia buono o di cattivo gusto. Ciò che è importante per me, come sindaco di Londra, è assicurare manifestazioni che possono poi prendere tantissime forme ma che siano sicure e pacifiche”

Deluso dalla poca accoglienza, Trump ha ribadito, durante un’intervista esclusiva al The Sun, la poca efficienza dimostrata dal sindaco in campo anti-terroristico, affermando di esser stato poco pragmatico nella riduzione o prevenzione degli attacchi terroristici a Londra.

A questo proposito Khan vorrebbe delle spiegazioni, circa la sua decisione di prendere lui come caso isolato e come responsabile dell’incremento di terrorismo nella capitale e dell’immigrazione dall’UE.

Mentre tanti sono i Londinesi che prendono parte alla manifestazione contro la visita di Trump, il Presidente degli Stati Uniti e Theresa May assisteranno ad un esercizio militare da parte delle forze militari britanniche e statunitensi per poi volare insieme presso Chequers, dove entrambi incontreranno il nuovo ministro degli Affari Esteri del Regno Unito, Jeremy Hunt.

Intanto Melania Trump è impegnata con Philip May, marito del Primo Ministro inglese, presso Royal Hospital Chelsea per incontrare alcuni dei veterani dell’esercito.

Nel pomeriggio, invece, è previsto il volo verso Windsor dove sia Trump che sua moglie Melania incontreranno la regina Elisabetta. Alla fine dell’incontro, Trump si sposterà in Scozia, terra d’origine di sua madre, dove si intratterrà nel Golf Resort di Turnberry e dove trascorrerà il resto del weekend.


LEAVE A REPLY