‘Il Genio italiano delle onde : il nuovo documentario su Guglielmo Marconi

0
34847
Credit London One Radio Production - Philip Baglini presso Coltano

Londra (Rosita Pirulli) – “Il Genio Italiano delle onde” è il nuovo documentario scritto e condotto da Philip Baglini, editore di London One Radio e ItaloEuropeo. Ora visibile su Youtube, a breve il documentario sarà anche presentato presso le scuole italiane.

Prodotto durante l’anno 2017-2018, ‘Il Genio italiano delle onde” nasce dall’esigenza di far conoscere più da vicino, in particolare ai giovani di oggi, la storia di Gugliemo Marconi, la cui invenzione ha rivoluzionato l’era delle telecomunicazioni.

Su Guglielmo Marconi sono stati fatti molti film e documentari, questa produzione, però, racconta una storia inedita, poco nota. Dopo un’ attenta analisi storica, LondonONEradio in collaborazione con Radio coltano Marconi, hanno ripercorso un viaggio  di un giovanissimo Italiano, un genio di altri tempi, che per primo capì come domare un’onda elettromagnetica.

Philip Baglini, editore dell’unica radio italiana ufficiale in Gran Bretagna, ha voluto riportare alla luce la storia di Marconi, ricordandone le difficoltà che sin da ragazzo ha dovuto affrontare per rendere le sue idee realtà.

Così, attraverso una narrazione semplice ci accompagna in un viaggio tra Italia e Inghilterra, alla scoperta di luoghi ancora esistenti, seppur abbandonati e mangiati dalla natura, nei quali il giovane  inizio’ i sui studi fino alla realizzazione della radio ma dovette andare in Gran Bretagna per brevettare la sua invenzione. L’Italia al tempo non lo capi’.

Credit London ONE Radio / Philip Baglini, presso il museo di Sanford Mill, accanto ad una fedele ricostruzione della cabina del Titanic dove il telegrafista mandò il segnale S.O.S

Ed ecco che si parte da una localita’ in Toscana ,chiamata Coltano, fino ad arrivare a Chelmsford, la cittadina dove è nata la radio e dove un giovane Marconi costrui’ la sua prima “Factory”.

Nel Regno Unito, Marconi è ancora molto stimato e tutti  lo ricordano come il grande genio italiano e a lui è stato  dedicato uno dei musei piu’ importanti sulla radio e non solo: il museo di Chelmsford situato in Oaklands Park e  nel museo di Sanford Mill,  dove Philip Baglini con Tim Wander (autore giornalista e consulente storico) ripercorrono la storia che ha poi condotto gli inglesi alla nascita della BBC.

Ma perché l’Italia, quella dell’epoca fascista, non lo aveva capito? Il documentario analizza anche questo pezzo di storia, facendo riemergere gli aneddoti e gli ostacoli che Marconi ha dovuto superare molto spesso in un angolo della sua stanza in totale depressione.

In questo modo, si inizia a varcare i limiti dell’apparenza, viaggiando nei vicoli più bui della vita di questo giovane e capire chi era l’uomo che si celava dietro le vesti di uno scienziato, di cui esperti e professionisti ne parlano ancora oggi sui libri di storia e scienza.

Riscoprendo documenti del passato e i racconti degli storici, sulla vita e sulle dispute circa l’invenzione delle onde elettromagnetiche analizzata anche dal documentario stesso, non  poteva mancare un aspetto fondamentale di Marconi, senza il quale forse non sarebbe riuscito a diventare lo scienziato che noi tutti oggi ammiriamo: ovvero la famiglia.

Dal supporto di sua madre, all’amore verso il suo stesso nucleo familiare, Marconi deve la sua perseveranza all’amore e alla fedeltà di alcune persone che lo hanno sostenuto, dandogli l’energia giusta per credere sempre nelle sue idee sulle quali ha lavorato sin da ragazzo.

Cosi Philip Baglini incontra una delle persone più care a Guglielmo Marconi, sua figlia, la Principessa Elettra che racconta, presso la sua dimora a Roma, il rapporto instaurato con suo padre, i valori che quell’uomo le regalava ogni giorno  e grazie ai quali è riuscita a diventare un vero e proprio essere umano.

“Come padre era molto affettuoso, molto intelligente, mi trattava sempre non come una bambina piccola, ma mi faceva sempre dei ragionamenti e discorsi da grande […] voleva che sapessi tutto, che gli domandassi il ‘perché’ delle cose […]”

Il documentario percorre cosi un viaggio negli angoli che hanno segnato la vita del genio italiano, tra l’Italia e l’Inghilterra che ricordano ancora quel ragazzo intraprendente,  dall’aspetto “British” ma di temperamento italiano

“Il genio italiano delle onde” è una produzione di LondonOne Radio, Italoeuropeo e Radio Coltano Marconi, diretto da Fabio Cosci. Parte del materiale utilizzato è stato concesso dall’Istituto Luce e dalla BBC.

Il documentario è disponibile su youtube a scopo didattico per le scuole italiane e italiane in Gran Bretagna. 
se interessati per presentazioni o eventi contattate office@londononeradio.com

 

LEAVE A REPLY