Nasa: New Horizons sorvola il corpo cosmico più lontano mai esplorato ai confini della nostra galassia

miliardi di chilometri ai margini del sistema solare, è stato raggiunto dopo 13 anni di volo

0
3580

Londra – Inizia del 2019 inizia  con una scoperta che proietta la sceinza nel futuro, guardando il passato.

La sonda New Horizons si è avvicinata al corpo cosmico più lontano, e probabilmente il più antico, mai esplorato dall’umanità.

La sonda è arrivata a sfiorare un «piccolo mondo ghiacciato» distante dalla Terra più di 6,4 miliardi di chilometri e posizionato ai margini del sistema solare, chiamato Ultima Thule –  orbita nel buio e nel freddo della Fascia di Kuiper, a circa 6,5 miliardi di chilometri dalla Terra, per raggiungerlo ci sono voluti  13 anni di volo. 

Questa scopertaa e’ fondamentale per capire le origini della nostra galassia e dell’uiniverso. E’ loggetto piu’  antico mai trovato, si va agli albori di una esplosine cosmica e dara’ molte notizie riguardo il nostro passato e dove andremo.

 

Cosa e’ un Thule?

Thule è una roccia cosmica situata a circa 43 volte la distanza tra il nostro pianeta e il Sole (43 unità astronomiche). La sigla KBO, presente nel suo nome, sta per “Kuiper Belt Object”. Ultima Thule, con un diametro di circa trenta chilometri, come molti oggetti in quella zona, è probabilmente composto da ghiaccio, polveri e alcuni frammenti di roccia, saldamente inglobati tra loro.

LEAVE A REPLY