Trionfo Lega, Salvini: “Confermata la lealtà a Conte, ma su autonomia e Tav ora il mandato è chiaro: fare” Lega al 34,3%. Crollo M5S (17,1%), Pd al 22,7%.
L’analisi del voto La Lega conquista anche l’Emilia ma non vince nelle grandi città. M5S resiste al Sud e nelle isole.

Il nuovo Brexit Party di Nigel Farage trionfa con il 32% alle Europee in Gran Bretagna, secondo una prima proiezione nazionale della Bbc, che dà i LibDem filo-Ue secondi al 19% (+11%), il Labour terzo in calo al 16, i Verdi (due punti in più) all’11, e i Tory dell’ex premier May solo quinti crollati al record negativo storico dell’8%.

IL VOTO DEGLI ITALIANI NEL REGNO UNITO

Su 266.262 elettori italiani residenti nel Regno Unito, in 17.448 – pari al 6.55% – tra venerdì e sabato scorsi hanno deciso di recarsi ai seggi per votare i candidati italiani al Parlamento Europeo. 885 le schede nulle, 66 quelle bianche, 2 quelle contestate.
Il partito più votato è stato il Pd con 4.496 voti (36,08%), seguito da M5S con 2.014 (16,16%) e dalla Lega con 1.505 (12,08%).

ecco gli altri dati e confronti dei dati :

Voto europee, Billi (Lega): siamo sulla buona strada – 

“Il voto delle elezioni europee conferma che siamo sulla buona strada” afferma l’On.Simone Billi, unico eletto del Centro Destra per la Lega Salvini Premier nella Circoscrizione Europa “da oggi porteremo avanti il Contratto di Governo con ancora più convinzione” dichiara l’On.Billi “in Europa meno burocrati, meno banchieri, meno buonisti e meno barconi, contro l’austerity che ha alimentato la crisi nel nostro paese.”

“Abbassare le tasse con la Flat Tax, autonomie e grandi opere tra le priorità per far ripartire il lavoro in Italia” conclude l’onorevole della Lega “per far in modo che anche molti Italiani che adesso sono all’estero possano far rientro nel nostro paese.”

leggi anche 

Europee 2019: Prime proiezioni, Le Pen primo partito, Lega 32.68%, PD…


sezione dedicata elezioni europee

LEAVE A REPLY