Omofobia a Londra: la storia di Melania e Chris

0
934

Londra (Deborah Gianinetti) – Mentre la comunita’ LGBTQ+ celebra il Pride Month, a Londra due ragazze omosessuali sono state vittime di un violento attacco omofobo su un bus diretto a Camden.

Il 30 maggio la coppia stava tornando a casa da una serata passata insieme nella capitale britannica, quando sono state circondate da un gruppo di uomini che hanno ritenuto opportuno chiedere loro di baciarsi e fare commenti di cattivo gusto sulla loro vita sessuale.

Melania Geymonat e Chris hanno inizialmente evitato il confronto con gli uomini, che si sono fatti pero’ sempre piu’ insistenti. E’ stato quando tre di loro hanno cominciato a picchiare Chris che Melania e’intervenuta, subendo a sua volta la furia del gruppo. All’arrivo della polizia entrambe le donne erano ricoperte di sangue con numerose ferite al volto, e gli assalitori scappati con un loro telefono e una loro borsa. Le indagini sono ancora aperte: gli inquirenti stanno ancora investigando sull’identita’ degli aggressori, invitando chiunque abbia visto qualcosa a farsi avanti.

Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha cosi’ commentato l’accaduto: “Quanto successo e’ stato un disgustoso attacco misogino. Atti di odio nei confronti della comunita’ LGBT non saranno tollerati a Londra”.

Secondo Stonewall, la piu’ grande organizzazione per i diritti LGBTQ+ del Regno Unito, una persona su 5 ha subito atti di odio per colpa del proprio orientamento sessuale negli ultimi 12 mesi, numeri che aumentano drasticamente se si parla di persone transessuali.

 

LEAVE A REPLY