Regina Elisabetta firma”anti-no deal” e diventa legge

0
512

Londra (Francesca Riccobono)

Il primo ministro Boris deve avere, ( meglio per lui) delle carte nascoste, altrimenti ora e’ veramente spacciato. La legge “anti-no deal”, promossa dal fronte contrario alla linea di Boris Johnson sulla Brexit, ha completato il suo iter con la formalità della firma della Regina.

Boris, ha tutti contro, il suo partito si frammenta, dopo molte dimissioni dai banchi dei concervatori arriva anche quella da parte dello speaker dei Comuni, John Bercow ( quello che urla sempre “Orderrrr”, definendo la linea dell’esecutivo “distruttiva”,  in caso di elezioni anticipate e comunque di dimettersi al più tardi dopo la scadenza della Brexit il 31 ottobre. Degradare il Parlamento è un un pericolo”, ha ammonito. Il leader laburista, Jeremy Corbyn, gli ha quindi reso omaggio definendolo “uno speaker superbo”

Domani il parlamente viene chiuso come si era previsto, bloccando i lavori, ma non le intenzioni di andare fino in fondo con questa Brexit, che diciamolo pure, sta diventando la tela di penelope e non fa bene al paese.

LEAVE A REPLY