MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique per un futuro ecosostenibile

0
271

MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique siglano una nuova partnership per un futuro ecosostenibile.

Il gruppo di navi da crociera più grande al mondo e l’azienda francese che da anni dà loro vita, ambiscono alla costruzione di navi targate “MSC World Class” di terza e quarta generazione alimentate a GNL (Gas Naturale Liquefatto)

Quest’oggi i due Gruppi hanno firmato 3 progetti durante una cerimonia tenutasi a Matignon Palace, residenza ufficiale del Primo Ministro francese.

Alla cerimonia hanno partecipato Édouard Philippe, primo ministro francese; Gianluigi Aponte, fondatore e presidente esecutivo del gruppo MSC; Pierfrancesco Vago, Presidente esecutivo di MSC Crociere; e, Laurent Castaing, direttore generale di Chantiers de l’Atlantique.

In primo luogo, le due società hanno annunciato la firma di contratti per la costruzione delle navi MSC World Class di terza e quarta potenza alimentate a GNL, che saranno consegnate nel 2025 e nel 2027.

La prima delle due navi  è attualmente sotto costruzione presso il cantiere Chantiers de l’Atlantique a Saint-Nazaire e dovrebbe entrare in servizio nel 2022.

Con 205.000 GT (gross tonnage – stazza lorda), diventerà la più grande nave gestita da una linea di crociera europea e la prima ad essere alimentata a GNL costruita in Francia.

Rispetto al normale combustibile per uso marittimo, il GNL riduce le emissioni di zolfo e il particolato del 99%, le emissioni di NOx dell’85% e le emissioni di CO2 del 20%.

Questi contratti rappresentano un investimento di capitale da parte di MSC Crociere superiore a 2 miliardi di euro e dovrebbero generare 14 milioni di ore di lavoro aggiuntive, per un totale di oltre 2.400 posti di lavoro equivalenti a tempo pieno per i prossimi tre anni e mezzo. 

MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique saranno partners anche nel prossimo decennio con altri due progetti. In primo luogo, le compagnie hanno firmato un protocollo d’intesa (MoU) per lo sviluppo di una nuova classe di prototipi di navi da crociera alimentate a GNL  con il marchio MSC Crociere.

Le quattro navi di questa nuova classe rappresenterebbero un investimento di capitale superiore a 4 miliardi di euro e altri 30 milioni in più orario di lavoro del cantiere, dei fornitori e dei subappaltatori coinvolti nel progetto.

Un secondo memorandum d’intesa vede MSC Crociere collaborare con Chantiers de l’Atlantique nello sviluppo di un altro prototipo innovativo di navi con cui esploreranno le opportunità che l’energia eolica e altre tecnologie avanzate potrebbero offrire alla spedizione passeggeri.

I tre accordi firmati oggi rappresentano un investimento superiore a 6,5 ​​miliardi di euro nell’economia francese.

Pierfrancesco Vago, Presidente esecutivo di MSC Crociere, ha dichiarato:

I tre accordi siglati oggi estendono il nostro piano di investimenti fino al 2030. Derivano da una partnership eccezionale, con Chantiers de l’Atlantique, che ha già consegnato 15 navi da crociera altamente innovative negli ultimi due decenni […] Confermano anche l’impegno di questo settore per la sostenibilità ambientale, in questo caso aiutando l’industria nazionale francese a posizionarsi come leader mondiale nello sviluppo di tecnologie di prossima generazione e altre soluzioni “.

Laurent Castaing, direttore generale, Chantiers de l’Atlantique, ha dichiarato:

“[…]Siamo entrambi impegnati a dare forma alla crociera del domani e allo sviluppo di concetti di navi che vanno ben oltre gli attuali standard ambientali. Le nostre aziende collaborano già da vent’anni e questi nuovi progetti ci consentono di guardare con entusiasmo al futuro “.

Il 1 ° gennaio 2020 MSC Crociere è diventata la prima grande compagnia di crociere a realizzare operazioni di flotta carbon neutral.

Poiché la tecnologia ambientale più avanzata di oggi da sola non è sufficiente per raggiungere questo obiettivo, MSC Crociere sta compensando tutte le emissioni di CO2  attraverso una miscela di progetti di compensazione del carbonio di alto livello.