Londra (di Annamaria Santucci) Per tutto il 2020 i cittadini europei avranno ancora la possibilità di visitare l’Inghilterra godendo dei vantaggi riservati ai cittadini dell’Unione, in primis la libera circolazione.

Quando sarà definitivamente terminato il periodo transitorio legato alla Brexit, sarà invece necessario fare richiesta di visto e munirsi di passaporto.
Vediamo allora quale saranno i principali eventi e le più interessanti cose da fare durante
quest’anno.

 

Il 2020 è l’Anno delle coste e delle acque della Scozia ( Year of Coasts & Waters Scotland ), e avranno luogo una serie di eventi che mettono in evidenza le meravigliose coste, i laghi e le tradizioni costiere del paese.Dal Traditional Boat Festival di Portsoy all’ l’Edinburgh Film Festival, al DolphinFest di Aberdeen nell’aprile 2020, in cui verranno organizzate attività per osservare i delfini, commissioni artistiche e pulizie della spiaggia.

Alla Tate Britain, fino al 3 maggio, sarà invece possibile visitare la Steve McQueen Year 3, una mostra fotografica firmata Steve McQueen, regista premio Oscar e artista vincitore del Turner Prize, che ha portato un’innovativa mostra fotografica alla Tate Britain. Gli scatti hanno ad oggetto giovani alunni del terzo anno di diverse scuole di Londra, la nuova generazione della Gran Bretagna.

Questo sarà poi l’anno dell’inaugurazione dell’England Coast Path, un percorso segnalato che una volta terminato coprirà circa 4.500 Km, attraverso il quale sarà possibile percorrere l’intera costa del paese. Alcuni tragitti sono già stati aperte al pubblico, tra cui un lungo tratto sulla costa dell’Inghilterra nord-orientale.

Dal 30 aprile- 3 maggio 2020 avrà luogo il Tour de Yorkshire, nato nel nel 2015 come evento di ciclismo su strada, da allora continua ad attirare numerosi visitatori che possono semplicemente assistere o partecipare alla gara percorrendo gran parte dello percorso affrontato dai professionisti.

A Salford, nell’area di Greater Manchester, questa estate aprirà invece l’RHS Garden Bridgewater, uno dei più grandi progetti di giardinaggio in Europa che mira a restituire ai giardini di Worsley New Hall il loro antico splendore, ampliandoli e restaurando i suoi edifici storici.

Dal 2 al 24 Maggio si terrà il Brighton Festival, Brighton Hove, Il festival multiartistico più grande di Inghilterra. Tre settimane di musica, arte, danza, teatro, cinema e letteratura in una celebrazione alle arti da non perdere assolutamente.

Dal 12 giugno a luglio lo stadio di Wembley a Londra ospiterà sia le semifinali che la finale della UEFA Euro 2020, che per la prima volta si svolgerà in più di due nazioni. In concomitanza si celebrerà il UEFA Festival, una combinazione di arte, cultura, musica e calcio in tutta la capitale.

Sarà inoltre possibile a partire da questa estate regalarsi un rilassante soggiorno presso lo storico edificio risalente al XVIII secolo del Buxton Crescent & Thermal Spa. Un restauro costato circa 46 milioni di sterline ha dato una nuova vita allo spettacolare edificio di architettura georgiana per realizzare il moderno hotel a cinque e il centro benessere con piscina termale naturalmente
riscaldata.

Dall’11 luglio al 25 ottobre, a Liverpool, ci sarà il più grande festival internazionale di arte
contemporanea del Regno Unito: la Liverpool Biennial. Il tema sarà The Stomach and the Port, un’esplorazione attorno alle idee che circondano il corpo umano. In mostra in numerosi spazi artistici di Liverpool, l’undicesima edizione della biennale sarà un percorso verso la comprensione dell’individuo come materia che viene continuamente modellata e modella l’ambiente che lo circonda.

 

Sempre questa estate verrà varato il piroscafo MV Swift nel lago Windermere, Lake District. Con più di 300 posti sarà la barca più grande ad aver mai navigato sulla splendida costa del lago da oltre 80 anni.

Nell’autunno 2020 arriva a Londra l’attesissimo Frozen the Musical. Lo spettacolo di apertura sarà ospitato al Theatre Royal Drury Lane e ci si aspetta una versione spettacolare del film Disney, che ha già registrato un grande successo di pubblico a Broadway.